Insulti alla consigliera Chiovaro, appoggio dell'Osservatorio Solidarietà

Amalia Chiovaro (foto da Facebook)

Osservatorio Solidarietà esprime vicinanza ad Amalia Chiovaro, colpita da insulti triviali aggravati da minacce sessiste.

Amalia fa parte di OS come di ADIF - Associazione Diritti e Frontiere; è dirigente dell’Anpi; è consigliera comunale della sinistra nel comune di Vinci; si occupa da anni di immigrazione e accoglienza.
Domenica scorsa è stata violentemente attaccata su Facebook in una discussione storico-politica fino a quel momento pacata. Le sono state attribuite affermazioni che non ha mai fatto. Le sono state scagliate addosso parole di rabbia e di odio indecenti e volgari. E quando il caso ha ottenuto rilievo su giornali, tv e radio, la libertà di opinione è stata una libertà mal interpretata, in una ridda di commenti aggressivi. Ma non è certo con la censura e con le sole policies e le sole rimozioni che risolveremo l'utilizzo distorto di uno strumento aperto a tutti, ciascuno con i propri pareri e le proprie idee. La rabbia dell’uno contro uno - e poi contro tutti e contro alcuni - è una rabbia che trasuda nella vita reale, non solo sui social.

Per questo, con i piedi piantati nella realtà dobbiamo denunciare pubblicamente e alle autorità competenti. E non lasciare spazi vuoti nella costruzione di una rete di civiltà e rispetto.


Osservatorio Solidarietà è un’associazione nata per tutelare i singoli cittadini e attivisti solidali sempre più soggetti a criminalizzazione dal punto di vista mediatico e legale.

Osservatorio Solidarietà



Tutte le notizie di Vinci

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina