Molesta una ultrasessantenne in preda ad un raptus: lui non sa spiegare l'accaduto

Avrebbe molestato una donna ultrasessantenne. È questa l'accusa per un 55enne albanese arrestato ieri dai carabinieri a Greve in Chianti. I militari sono intervenuti dopo la denuncia della donna. In base al suo racconto, mentre era a passeggio col suo cane in una zona di campagna sarebbe stata avvicinata da uno sconosciuto che, senza motivo, iniziava a farle pesanti avance. Poi, come in un irresistibile raptus, l'uomo l'avrebbe palpeggiata più volte mentre la donna, impaurita, cercava di allontanarsi. I carabinieri, allertati da una telefonata dei familiari della donna, sono subito intervenuti bloccando un sospetto che, riconosciuto dalla vittima, è stato tratto in arresto. Secondo quanto spiegato il 55enne, operaio edile residente in Lombardia, incensurato, non avrebbe saputo spiegare l'accaduto. L'uomo è stato trasportato a Sollicciano in attesa della convalida dell'arresto.

 



Tutte le notizie di Greve in Chianti

<< Indietro

torna a inizio pagina