Ubriaco aggredisce i presenti al pronto soccorso, poi colpisce un carabiniere

Momenti di follia al pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria Nuova:  un uomo, ubriaco, ha aggredito il personale sanitario e una guardia giurata di turno, poi si è scagliato anche contro i carabinieri intervenuti. È accaduto la notte scorsa, intorno alle ore 23. L'uomo, un tunisino di 31 anni, in Italia senza fissa dimora e già noto alle Forze dell’ordine, è stato arrestato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate.

All'arrivo dei militari la guardia giurata e il personale medico stavano tentando di contenere il paziente che si agitava e inveiva contro i presenti, tentando anche di sferrare calci e pugni. Nel tentativo di scappare l'uomo ha anche colpito con una testata uno dei carabinieri al petto, poi è stato bloccato.

Dalla ricostruzione dei militari il 31enne, una volta entrato al Pronto Soccorso per etilismo acuto, ha iniziato ad alterarsi e a prendersela con l’infermiera e la guardia giurata, colpendoli con una sedia, pugni e calci. La guardia giurata ha riportato lesioni guaribili in 10 giorni.

L’uomo sarà giudicato nella giornata odierna con il rito direttissimo.



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina