Galassia Abc, vittoria per i ragazzi di Betti

????????????????????????????????????

L’Abc Solettificio Manetti batte il Basket San Vincenzo 73-63.

Dopo lo stop di Livorno torna a sorridere l’Abc Solettificio Manetti che fa valere il fattore campo e batte il Basket San Vincenzo per 73-63 al termine di una gara che nella terza frazione sembrava ormai chiusa, ma che la squadra dell’ex Andrea Innocenti ha saputo riaprire piazzando un break di 0-12 all’inizio della quarta frazione, con i gialloblu che hanno ritrovato la bussola negli ultimi cinque minuti di gioco e da lì hanno amministrato.
Una vittoria che serviva per la classifica e per il morale, e anche per festeggiare il compleanno dei due coaches Paolo Betti e Samuele Manetti, a cui l’Abc ha saputo regalare due punti davvero importanti.

Quintetti.
Abc: Belli, Zani, Terrosi, Tozzi, Delli Carri.
San Vincenzo: Innocenti, Agostini, Bini, Franceschini, Quagli.
Avvio di gara sul filo dell’equilibrio con le squadre che vanno a braccetto tanto che a metà della prima frazione siamo sul 12-11. Sono Delli Carri e Tozzi che provano a dare il via all’allungo gialloblu infilando il +7 (18-11), anche se la tripla dell’ex Innocenti al 9′ manda tutti al primo intervallo sul 18-14.
Marmugi inaugura la seconda frazione (18-16), ma sponda Abc Cantini infila il +5 al 23′ (23-16) seguito da Terrosi che mette a segno cinque punti in rapida successione trovando la doppia cifra di vantaggio al 25′ (28-17). San Vincenzo resta in scia con Gabellieri (32-24), ma è ancora Terrosi a punire dalla lunga distanza (35-24) finchè Bini e Marmugi con quattro punti consecutivi mandano tutti al riposo lungo sul 37-30.
Nella ripresa l’Abc ritrova ben presto la doppia cifra di vantaggio (46-36 al 25′) e sembra scappare definitivamente con Belli e capitan Delli Carri (59-40). Così all’ultimo break il tabellone segna 60-42 e la gara sembra ormai avvicinarsi al suo epilogo quando invece la reazione di orgoglio degli ospiti riapre completamente i giochi: parziale di 0-12 e San Vincenzo che torna a -6 al 33′ (60-54). Betti chiama time out e scuote i suoi, e al rientro Tozzi puntuale rompe il digiuno infilando il +8 che da quel momento in poi i gialloblu amministrano fino allo scadere.

ABC SOLETTIFICIO MANETTI – BASKET SAN VINCENZO 73-63

Parziali: 18-14; 37-30 (19-16); 60-42 (23-12); 73-63 (73-63)

Abc Solettificio Manetti: Zani 2 (0/4, 0/1), Flotta 1 (0/2, 0/0), Tozzi 17 (7/9, 1/3), Terrosi 21 (2/3, 5/7), Daly 7 (1/4, 1/3), Ticciati (0/0, 0/1), Cantini 9 (4/5, 0/0), Verdiani ne, Calamassi (0/0, 0/1), Delli Carri 10 (4/5, 0/1), Belli 6 (3/10, 0/1). All. Betti. Ass. Manetti, Lazzeretti.

Basket San Vincenzo: Gabellieri 7 (2/5, 1/4), Innocenti 8 (2/2, 1/5), Macchia (0/0, 0/1), Giovani 3 (1/1, 0/0), Quagli (0/0, 0/1), Giannini ne, Bini 19 (7/10, 0/1), Franceschini 5 (2/4, 0/0), Marmugi 14 (3/5, 2/2), Agostini 7 (0/0, 2/4). All. Mostardi. Ass. Bezzini.

Arbitri: Biancalana di San Giuliano Terme, Puocci di Firenze.

Un Gialloblu Castelfiorentino decimato si arrende al Gea Basketball 82-67.

Pur decimati (solo in otto a referto), pur fuori casa, pur contro la capolista nonchè principale candidata al salto di categoria, i ragazzi di Francesco Ferazzi sfiorano l’impresa a Grosseto arrendedosi per 82-67 al Gea Basketball.
Una prestazione che merita soltanto applausi quella del Gialloblu Castelfiorentino che di fatto ha incassato un parziale iniziale che ha poi costretto la truppa castellana ad inseguire per tutta la durata del match, ed è chiaro che una partenza in salita su quel campo, contro quella squadra, poi si paga a caro prezzo. Tutti a segno i ragazzi di Ferazzi, guidati dai due classe 2001 Cicilano e Turini e dal 2000 Ciampolini, tutti in doppia cifra, ma ottima la prova sia offensiva che difensiva dell’intero collettivo.
I padroni di casa partono subito con il piede sull’acceleratore provando a ipotecare la gara fin dalla prima frazione, che non a caso si chiude sul 25-14. Nel secondo quarto i gialloblu hanno il merito di non permettere ai locali di scappare definitivamente, anche se all’intervallo lungo il tabellone segna 44-26. Nella ripresa la gara si mantiene per venti minuti sul filo dell’equilibrio, ma Grosseto da parte sua può permettersi il lusso di dover soltanto amministrare il vantaggio accumulato, e i gialloblu, pur con una prestazione sopra le righe, non riescono nell’impresa di ribaltare l’inerzia e lasciano i due punti alla capolista.

GEA BASKETBALL – GIALLOBLU CASTELFIORENTINO 82-67

Parziali: 25-14; 44-26 (19-12); 63-47 (19-21); 82-67 (19-20)

Tabellino: Buti 2, Mugnaini 4, Cicilano 19, Cavini 7, Ciampolini 14, Turini 15, Pratelli 2, Talluri 4. All. Ferazzi. Ass. Corbinelli.

Arbitri: Martini di Porcari, Montano di Pontremoli.

Fonte: Abc Castelfiorentino



Tutte le notizie di Basket

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina