Paycare, il caso finisce in Parlamento. Donzelli: "Azienda confermi posti lavoro"

Solo a Siena 89 lavoratori in ansia. Interrogazione alla Camera dopo l'annuncio di cessione quote: "Governo apra tavolo"

"Bassilichi-Nexi, capogruppo di Paycare, rispetti gli impegni occupazionali assunti nello scorso ottobre al tavolo con il Ministero dello Sviluppo Economico: l'annuncio di cessione delle quote societarie non può cambiare le cose di una virgola. Ho presentato un'interrogazione per chiedere al governo di aprire un tavolo su una vicenda che richiede la massima attenzione: nella sola sede di Siena sono impiegate 89 persone e circa 200 in tutta Italia". E' quanto afferma il deputato di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli.

"Condividiamo e sosteniamo l'appello dei sindacati e del sindaco di Siena Luigi De Mossi - sottolinea Donzelli - i lavoratori non meritano di vivere nell'incertezza. La cessione delle quote ad un'altra società ci preoccupa: oltre che un intervento deciso da parte del governo - conclude Donzelli - ci aspettiamo che l'azienda sgomberi al più presto il campo da ogni equivoco sulla vicenda e dimostri coi fatti di rispettare gli impegni assunti nelle sedi istituzionali".



Tutte le notizie di Siena

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina