Padule di Fucecchio in Consiglio regionale, interrogazione di Bartolini (Lega)

(foto Francesco Rossi)
(foto Francesco Rossi)

“Com’è noto - afferma Luciana Bartolini, Consigliere regionale della Lega - il Padule di Fucecchio necessita d’incisive e costanti azioni di conservazione e promozione che sarebbero fondamentali per preservare l’area di ben circa 1800 ettari. Considerato che la problematica  è piuttosto stringente e quindi non più differibile abbiamo pertanto deciso di redigere un’interrogazione alla Giunta toscana in cui chiediamo, innanzitutto, quale sia la proposta della stessa Giunta in relazione al passaggio di competenze sui beni del padule e contemporaneamente perché il consorzio di bonifica non ha fin qui garantito gli interventi per la sicurezza idraulica della predetta zona.”

“Oltre a ciò, nel nostro atto - precisa l’esponente leghista - specifichiamo la richiesta di sapere quali iniziative s’intenda prendere per garantire un’incisiva attività, tesa a far sì che l’area non deperisca in modo irreversibile; correlato a tale quesito, vi è quello relativo alla ricognizione delle risorse regionali, destinate agli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria dello stesso sito. Infine è doveroso conoscere quali azioni s’intenda intraprendere col chiaro scopo di favorire lo sviluppo di precise attività turistiche ed ambientali da realizzarsi nel citato padule. Insomma il nostro intento primario è che questo spazio palustre non venga tristemente abbandonato al suo destino, ma, viceversa, sia giustamente conservato e valorizzato in modo adeguato.”

Fonte: Ufficio stampa

Tutte le notizie di Fucecchio

<< Indietro
torna a inizio pagina