Fiamme in una palazzina a Firenze, cinque persone in ospedale: grave un anziano

Si è verificato un brutto incendio a Firenze in via Benozzo Gozzoli, nella zona di San Frediano, nella prima mattinata di oggi, domenica 24 febbraio. Ha preso fuoco un appartamento al quarto piano di una palazzine: l'incendio ha coinvolto tutto l'appartamento e, al momento del rogo, alcune persone si trovavano all'interno e hanno subito ustioni da quantificare.

Sono intervenuti i vigili del fuoco di Firenze, Firenze Ovest e Empoli, oltre ai sanitari inviati dal 118 e la polizia di stato. Inizialmente i vigili del fuoco hanno tratto in salvo dalle fiamme un adulto e un minorenne, che erano all'interno dell'appartamento in cui è nato il rogo per cause ancora da chiarire. I due sono a Torregalli perché intossicati mentre avrebbe avuto la peggio un'altra persona, un 83enne, trasportato in codice rosso a Careggi. Altre due persone sarebbero invece al Santa Maria Nuova.

Sono state portate fuori dal condominio altre quattro persone (tre anziani e una badante) in via cautelare; le altre persone della palazzina sono uscite in autonomia, per un totale di circa venticinque appartamenti evacuati. Sul posto 25 unità dei vigili del fuoco, intervenuti con autopompe, autobotti, autoscale e carri aria (uno arrivato anche dal Comando di Prato), per un totale di dieci mezzi.

È stata attivata anche la protezione civile del comune e sul posto si sono recati l'assessore alla sicurezza Federico Gianassi e il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni.

Dal Comune di Firenze: "Due nuclei ospitati in strutture ricettive"

Sono due le famiglie assegnatarie degli alloggi del complesso ERP di via Gozzoli, dove stamani si è sviluppato un incendio, che hanno accettato l’accoglienza offerta dall’Amministrazione. Gli altri nuclei familiari evacuati hanno preferito l’ospitalità di famiglie e parenti. L’incendio è scoppiato intorno alle 8.15: sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, la Polizia di Stato, la Polizia Municipale, la Protezione Civile del Comune e addetti di Casa Spa. Presenti anche gli assessori alla sicurezza urbana e Polizia Municipale Federico Gianassi e l’assessore al Welfare Sara Funaro e il presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni. Le famiglie che sono state fatte uscire dai Vigili del Fuoco hanno trovato sistemazione per la giornata in modo autonomo, cinque sono state accompagnate alla sede della Protezione Civile del Comune all’Olmatello dove hanno pranzato con gli assessori alla Protezione Civile Alessia Bettini e l’assessore Funaro e vi hanno trascorso il pomeriggio. Le due famiglie che hanno accolto l’accoglienza del Comune sono state accompagnate in strutture ricettive. Il sindaco Dario Nardella è stato costantemente informato della situazione. E con l’assessore Funaro è in contatto con i medici in merito allo stato di salute delle persone rimaste ferite.

Precisazioni e aggiornamenti sull'intervento

In merito all’intervento effettuato in Via Benozzo Gozzoli, 27 a Firenze, si precisa che l’incendio ha coinvolto un appartamento all’interno di una palazzina composta da 30 appartamenti. Al termine delle verifiche e dei sopralluoghi effettuati dal funzionario dei Vigili del Fuoco di concerto con i tecnici di Toscana Energia, del servizio di Protezione Civile del Comune di Firenze e di Casa S.p.A., 10 appartamenti sono stati dichiarati inagibili fino al ripristino delle condizioni di sicurezza.

Le fiamme hanno coinvolto prevalentemente i locali adibiti a ingresso, soggiorno e camera da letto, mentre i fumi caldi e i gas di combustione si sono propagati anche ai locali adibiti a bagno e cucina.

Una volta arrivato sul posto il personale ha indossato i D.P.I. (Dispositivi di Protezione Individuale) e gli autorespiratori, per poi entrare all’interno dell’appartamento interessato. Dopo aver attraversato una stanza invasa dal fumo e dalle fiamme, mettendo a dura prova i D.P.I., ha potuto raggiungere le due persone che si trovavano all’interno dell’abitazione e metterle in salvo.
Le due persone, che hanno subito ustioni, sono state portate fuori dai Vigili del Fuoco e affidate al personale sanitario del 118.

Mentre le squadre provvedevano all’estinzione dell’incendio, il restante personale si adoperava per effettuare una ricognizione affinché fosse scongiurata la presenza di persone all’interno degli altri appartamenti.

Durante queste operazioni il personale VF ha accompagnato nella parte inferiore del vano scale altre 3 persone, per poi affidarle alle altre forze dell’ordine presenti sul posto e continuare con le verifiche in tutti gli immobili.

L’appartamento interessato dall’incendio è stato messo sotto sequestro, per lo svolgimento dell’attività di Polizia Giudiziaria ai fini dell’accertamento delle cause.



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina