Greta e l'educazione civica nelle scuole, intervento della candidata sindaco Benini

(foto da Facebook)

È di pochi mesi fa la notizia dell’appello di una quindicenne svedese che, in occasione della conferenza mondiale sul clima, ha scosso il mondo con una semplicità dirompente affermando a gran voce che “non si è mai troppo piccoli per fare la differenza”.

Si tratta di parole forti, soprattutto perché espresse da una ragazza che per l’immaginario collettivo dovrebbe vivere con leggerezza la sua giovane età. Parole che devono far riflettere non solo se rapportate all’enorme problema climatico che incombe sul nostro presente e futuro, ma che si devono ricondurre inscindibilmente anche all’idea di crescita personale e di educazione civica nel senso più ampio del temine.

Per questo deve essere accolta positivamente l’idea di far conoscere nelle scuole l’educazione civica, non solo istruendo sulle forme di governo e sul modo di operare dello Stato, ma ampliando il senso di questo insegnamento anche all’educazione ambientale, al senso di appartenenza, all’educazione digitale, alla consapevolezza alimentare, alla legalità, ai diritti ed ai doveri individuali e collettivi, al concetto di persona a tutto tondo.

È importante che questi concetti siano spiegati a bambini e ragazzi, così da farli essere per loro pensieri familiari e naturalmente appartenenti al loro bagaglio di conoscenze. Questo sarà sicuramente un valore aggiunto per una comunità nella quale il senso di appartenenza deve andare di pari passo con l’attività istituzionale: amministratori e cittadini che hanno a cuore la Città ed il territorio se ne prendono cura assumendosi direttamente la loro parte d'iniziativa, senza scaricare i problemi su altri.

In questo senso le parole di Greta devono essere uno stimolo per tutti, soprattutto nell’ottica di contribuire a sviluppare, anche e soprattutto attraverso le scuole, quel senso civico che sta alla base di ogni società.

Roberta Benini Candidata Sindaco "Per Volterra"



Tutte le notizie di Volterra

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina