Cerealia lascia Montaione e si trasferisce a Castelfiorentino

Unicoop Firenze annuncia per prossimo autunnoil trasferimento di Cerealia, impresa del settore della panificazione di proprietà della cooperativa, dalla sede attuale di Montaione al nuovo stabilimento di Castelfiorentino.

Il progetto, partito nel 2011, si è dovuto confrontare con un mercato del pane che in questi ultimi anni, ha vissuto una vera e propria rivoluzione: basta pensare che, secondo i dati di Coldiretti, i consumi di pane si sono dimezzati negli ultimi dieci anni e oggi sono al minimo storico, con 85 grammi a testa al giorno a persona, rispetto ai 120 del 2010 e ai 180 del 2000, e con circa il 50% degli italiani che consuma il pane del giorno prima, per contenere lo spreco e le spese.

Alla luce di queste difficoltà legate ai cambiamenti nei consumi e quindi a nuove esigenze produttive che il mercato ci impone la cooperativa ha dovuto rivedere il proprio piano industriale iniziale.

Il piano industriale, infatti, è stato rivisto nella direzione di tutelare e promuovere un’attività produttiva importante per il territorio, rilanciando il prodotto di filiera toscana.

Il trasferimento nel nuovo stabilimento di Castelfiorentino potrà sicuramente concorrere a migliorare i processi produttivi e rendere l’impresa più efficiente.

“Finalmente sembra si sia giunti alla fine di questa vicenda, che purtroppo ha procurato non poco allarme nei castellani, a causa del ritardo accumulato. Questa comunicazione dell’azienda sulla volontà di rinnovare l’investimento e sui tempi di trasferimento dello stabilimento ci dà finalmente la notizia che aspettavamo da tempo. A questo punto attendiamo i passi concreti per la realizzazione dell’operazione” ha commentato Alessio Falorni, sindaco del Comune di Castelfiorentino.

Fonte: Unicoop Firenze

Tutte le notizie di Castelfiorentino

<< Indietro
torna a inizio pagina