Fiorino d'oro. Grassi, Verdi e Alberici (Frs): "Dove sono i meriti"

Queste le dichiarazioni dei consiglieri del gruppo Firenze riparte a sinistra Tommaso Grassi, Donella Verdi e Adriana Alberici

"Nardella consegnerà nelle prossime settimane due fiorini d'oro che faranno molto discutere. A due ufficiali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza: Nistri e Toschi sono due vertici nominati da Renzi, non sostituiti dal nuovo governo, a cui oggi Nardella consegnerà la massima onorificenza del Comune di Firenze. Il regolamento sul Fiorino d'oro individua nella probità, rettitudine morale e onestà i requisiti per la consegna di detto riconoscimento. Noi dubitiamo che possano trovare un consenso da parte della cittadinanza per una così alta onorificenza. Il primo è stato nominato con forzature da parte dell'allora presidente del Consiglio, contro il parere di Mattarella, e il cui fratello è stato coinvolto in indagini sulla Banca Arner dove Silvio Berlusconi aveva portato i suoi risparmi negli anni in cui aveva società offshore. Ma anche perché il suo nome era stato accostato a quello di Michele Adinolfi, generale della Gdf finito in varie inchieste, tra cui quello sulla Cpl e la P4 (dove poi è stato prosciolto) e il cui massimo sponsor è stato Denis Verdini."

"Come non sottolineare poi le più recenti dichiarazioni di Nistri sul caso Cucchi? Siamo stati e saremo sempre al fianco della famiglia e capiamo benissimo come quelle parole di Nistri abbiano comportato una reazione irritata e molto dura da parte della famiglia contro chi pareva più propenso a penalizzare coloro che hanno contribuito a svelare la realtà dei fatti con le proprie dichiarazioni, seppur dopo anni di silenzio e in netto ritardo rispetto all'inizio del processo. Anche in questo caso non si capisce quale la motivazione di queste due onorificenze. Nardella vuol acquisire la benevolenza di Carabinieri e Guardia di Finanza? Crede di averne bisogno per superare la prossima scadenza elettorale? Perché invece di premiare i vertici non ha scelto di render merito al personale delle forze dell'ordine che si sono distinte per operazioni particolarmente meritevoli?".

Fonte: Comune di Firenze Ufficio stampa



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

torna a inizio pagina