Brutta sconfitta per Siena al tie break al PalaFlorio di Bari

thumbnail__CPA7784

Siena non riesce a sfruttare le occasioni per chiudere la gara nei momenti propizi e al PalaFlorio di Bari perde un’altra gara al tie break. Questo dopo essere riuscita a vincere secondo e terzo set ed essersi portata quindi sul 2-1 in proprio favore. La Bcc ha continuato a crederci e ha così conquistato la sua seconda vittoria consecutiva dopo quella centrata nello scorso turno di campionato sempre al tie break contro Latina. Per Siena è una bruttissima sconfitta.

Primo set Emma Villas in campo con Marouf ed Hernandez sulla diagonale palleggiatore-opposto, Ishikawa e Savani in banda, Cortesia e Gladyr al centro, Giovi libero. I padroni di casa della Bcc hanno Falaschi in cabina di regia e Zingel in posto 2, gli schiacciatori titolari sono Wlodarczyk e Mirzajanpour, i centrali De Togni e Scopelliti, in seconda linea a difendere agisce Cavaccini.

Si comincia con il punto di Zingel e con l’ace di De Togni per il 2-0 in favore della Bcc Castellana Grotte. Il primo punto biancoblu arriva da posto 3 con il centrale Jurij Gladyr che è autore di un pallonetto delizioso. I pugliesi si portano sul 3-1 con la schiacciata da posto 4 di Wlodarczyk. Partono bene da un lato Wlodarczyk e dall’altro Ishikawa. Siena in avvio di match non riesce a trovare continuità in battuta. Quando Scopelliti mura Savani Castellana Grotte si ritrova già sul +4, vantaggio che viene confermato dalla pipe a segno di Wlodarczyk (13-9). Siena però si riavvicina grazie al tocco vincente a rete di Savani e al successivo muro di Marouf sul connazionale Mirzajanpour (13-11). Ishikawa mette a segno altri due punti personali toccando quota 5, e la Emma Villas raggiunge il pareggio sul 14-14. Il giapponese è scatenato e dopo una grande difesa di squadra del team biancoblu tocca il pallone di quel tanto che serve per mettere a terra il punto del vantaggio ospite (14-15). Il servizio di Jurij Gladyr sorprende la ricezione di Castellana Grotte: prima l’ucraino realizza il punto del 18-19, poi il suo servizio propizia anche il punto di Hernandez su una ricezione imperfetta dei locali (18-20). Il punteggio va ad elastico ed è Mirzajanpour a concretizzare il nuovo

vantaggio della Bcc (22-21). Ishikawa si conferma una sicurezza e gioca sulle mani del muro pugliese trovando il punto del 23-23. Zingel dà a Castellana Grotte il set point, Ishikawa lo annulla (24-24). Ancora Bcc avanti con De Togni (25-24) e ancora Ishikawa (già al suo decimo punto personale) pareggia. Wlodarczyk si merita gli applausi del PalaFlorio perché prima riceve in maniera straordinaria su un servizio forte e angolato di Ishikawa e poi va a chiudere l’attacco da posto 4. Ai vantaggi tuttavia si impone Castellana Grotte, l’ultimo punto viene realizzato da Mirzajanpour.

La Bcc si porta quindi in vantaggio vincendo il primo set nonostante i 10 punti messi a segno da un Ishikawa che ha chiuso il primo parziale con il 69% in attacco. Troppi, tuttavia, i 9 errori senesi al servizio.

Secondo set Con due splendide murate di Savani e di Gladyr e successivamente con il turno in battuta di Ishikawa Siena tocca il +4. La battuta senese adesso ha trovato continuità, ed è cresciuta anche la qualità difensiva del team di coach Juan Manuel Cichello. La Bcc deve affrontare un’altra difficoltà: De Togni infatti si infortuna nel corso di un’azione di gioco ed è costretto a lasciare il campo, deve essere sostituito dallo schiacciatore Studzinski.

Hernandez e Ishikawa mettono a terra palloni importanti, la Bcc trova un ace ma Hernandez dà a Siena il diciannovesimo punto biancoblu in questo parziale. Il ventesimo arriva dal centro con Cortesia (16-20). In campo c’è anche Maruotti al posto di Savani. E’ ancora Mirzajanpour il protagonista dei locali in questo frangente caldo: l’iraniano realizza due punti che valgono la parità sul 21-21. Ci pensano tuttavia Ishikawa con un attacco vincente ed Hernandez con un muro punto a dare un vantaggio importante per Siena. Ed è ancora l’opposto cubano ad andare a segno per il 22-24, set point per la Emma Villas. Hernandez è “on fire”, in condizioni di precario equilibrio trova la traiettoria migliore per conquistare il punto del 23-25 che consente a Siena di aggiudicarsi il secondo set e di pareggiare l’incontro.

Terzo set La battuta di Gladyr scava un solco anche in avvio di terzo set: Siena si porta sul 2-5 in proprio favore. Arriva ancora un altro servizio vincente di Gladyr che continua a mettere in grossa difficoltà la Bcc. Siena adesso mostra una buona pallavolo: Hernandez realizza un altro ace, Savani chiude un bel punto da posto 4. La Emma Villas ha un discreto vantaggio da amministrare. Hernandez è autore del 4-11. Siena ora ha un gioco fluido, difende con profitto ed è concreta in attacco con i vari Hernandez, Ishikawa, Savani. Giraudo è molto bravo ad attuare la murata vincente del 12-21 che avvicina gli ospiti alla conquista del terzo set. Al centro è glaciale Jurij Gladyr, che con rapidità e freddezza realizza il 14-23. Bravo Ishikawa ad andare ancora a segno da posto 4, e adesso Siena ha a disposizione una grande quantità di set point. Il set si chiude sul 16-25.

Quarto set Assoluto equilibrio in avvio del quarto parziale, con la Bcc che si prende un piccolo vantaggio quando riesce a difendere bene sull’attacco di Ishikawa e a chiudere il punto con Wlodarczyk (8-6). Si riscatta subito il giapponese perché finalizza un punto dall’alto coefficiente di difficoltà (8-7). Siena c’è e reagisce: un muro di Gladyr e un attacco sulla parallela di Hernandez fanno mettere la testa avanti alla Emma Villas (10-11). Che continua ad avere punti dall’opposto cubano che mantiene buone le sue percentuali in attacco. E’ bravo Zingel a indovinare il modo giusto di posizionare le mani a muro sull’attacco di Yuki Ishikawa, dando ai suoi la parità nel parziale (16-16). Castellana allunga, anche con un discusso Video Check che alla fine dà ragione ai padroni di casa. In un istante la Bcc si ritrova sul +3 (19-16). Di Wlodarczyk il ventesimo punto pugliese, poi Castellana Grotte trova due giocate molto pesanti ad opera di Mirzajanpour e si porta sul 22-17. Il muro di Studzinski avvicina la Bcc alla conquista del parziale.

Il match si infiamma: anche con l’aiuto della tecnologia gli arbitri non riescono a capire se il servizio di Gladyr sia dentro o fuori dal campo. Polemiche anche nell’azione seguente su una murata subita da

Mirzajanpour. Si riprende a giocare, anche Hernandez viene murato (24-21). Il cubano va a segno nell’azione successiva (24-22). Il muro di Mirzajanpour ancora su Hernandez chiude il quarto parziale sul 25-22.

Quinto set Parità assoluta sul 6-6, avanti la Bcc con Mirzajanpour. Pareggia Ishikawa, al suo ventiseiesimo punto personale. Sull’errore in battuta di Cortesia le due squadre vanno al cambio di campo con Castellana Grotte avanti 8-7. Ancora Ishikawa a segno, così come Wlodarczyk che pochi secondi dopo sbaglia tuttavia la battuta: 9-9. Il servizio di Ishikawa crea tantissimi problemi alla ricezione locale: la Bcc si salva e riesce a rispedire la palla dall’altra parte della rete dove però c’è Hernandez che non perdona (9-10). Bravissimo Gladyr dal centro, punto numero 11 per Siena nel tie break (10-11). Hernandez incrocia alla perfezione per l’11-12. La pipe di Ishikawa vale il +2 per Siena (11-13). Scatto in avanti pugliese ed è 13-13. La murata su Hernandez dà il match point alla Bcc (14-13), che lo sfrutta subito con una invasione a muro di Siena che fa terminare il tie break sul 15-13 e la sfida sul 3-2 in favore dei padroni di casa.

 

Il tabellino

Bcc Castellana Grotte – Emma Villas Siena 3-2 (28-26, 23-25, 16-25, 25-22, 15-13)

BCC CASTELLANA GROTTE: Zingel 13, Cavaccini (L), Pace (L), Falaschi 2, Scopelliti 5, De Togni 5, Kruzhkov, Mirzajanpour 21, Agrusti, Studzinski 2, Quartarone, Wlodarczyk 19. Coach: Vincenzo Di Pinto. Assistente: Giuseppe Barbone.

EMMA VILLAS SIENA: Giraudo 1, Cortesia 5, Spadavecchia, Marouf 5, Giovi (L), Gladyr 10, Vedovotto, Mattei, Caldelli (L), Van de Voorde, Ishikawa 28, Maruotti, Hernandez 26, Savani 9. Coach: Juan Manuel Cichello. Assistente: Leonardo Castellaneta.

Arbitri: Marco Braico, Luca Saltalippi.

Castellana Grotte. Percentuale in attacco: 48%; positività in ricezione: 64% (35% perfette); muri punto: 10; ace: 5; errori in battuta: 17.

Siena. Percentuale in attacco: 52%; positività in ricezione: 64% (31% perfette); muri punto: 10; ace: 6; errori in battuta: 26.

Note – Video Check: richiesto nel secondo set da Castellana Grotte sul 9-11 (decisione cambiata) e da Siena sul 17-20; richiesto nel terzo set da Siena sul 3-5 (decisione cambiata); richiesto nel quarto set da Siena sul 12-12 e sul 17-16 (decisione cambiata), da Castellana Grotte sul 22-20 (decisione cambiata) e sul 23-21 e dal primo arbitro sul 23-20

Spettatori: 300. Mvp: Wlodarczyk.

 

 

 

Fonte: Ufficio Stampa & Staff Emma Villas Volley

Tutte le notizie di Volley

<< Indietro
torna a inizio pagina