Rapinano un gruppo di ragazzi armati di coltello, loro li seguono e li fanno arrestare

Hanno rapinato un gruppo di ragazzi armati di coltello, portando via ad uno di loro cellulare, auricolari e una piccola somma di denaro. I ragazzi, però, non si erano persi d'animo e dopo aver chiamato i carabinieri hanno seguito i malviventi permettendo di farli arrestare poco distante: si tratta di due marocchini pluripregiudicati di 22 e 25 anni.

È avvenuto nella tarda serata di ieri nei pressi di piazza dell’Unità Italiana. Alla vista dei militari i due uomini hanno tentato di disfarsi del telefono e di un coltello, buttandoli a terra, che venivano prontamente recuperati.

La successiva perquisizione personale consentiva di rinvenire anche gli auricolari e la somma di denaro, restituiti al legittimo proprietario insieme al cellulare, nonché un ulteriore coltello che veniva sequestrato. I malviventi venivano, pertanto, dichiarati in stato di arresto per il reato di rapina aggravata in concorso e trattenuti nelle camere di sicurezza.

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina