Floema tra Lucca e il Pistoiese, gli incontri di marzo

Novità interessante in questo mese di marzo: venerdì 8 alle 21 infatti Floema approda nella meravigliosa Basilica della Madonna dell’Umiltà di Pistoia, e lo fa con i musicisti dell’Orchestra Leonore – Duccio Ceccanti e Clarice Curradi, violini; Francesca Piccioni, viola; Fabio Fausone, violoncello; Giorgio Galvan, contrabbasso – insieme a Orchestra MaBerliner con Direttore Principale M° Riccardo Cirri. In programma Dvořák e una nuova composizione per Floema di Mateus Araujo in prima esecuzione assoluta.

Sabato 9 marzo alle 21 invece appuntamento al Teatro Mascagni di Popiglio. Protagonista ancora lo stesso quintetto d’archi dell’Orchestra Leonore – Duccio Ceccanti e Clarice Curradi ai violini, Francesca Piccioni alla viola, Fabio Fausone al violoncello e Giorgio Galvan al contrabbasso – insieme questa volta alla voce di Benedetta Gaggioli(soprano, allieva della Scuola di Musica e Danza “T. Mabellini”). In programma Dvořák, Nino Rota (Ciclo Genio Italiano) e Mozart.

Il programma verrà replicato domenica 10 marzo alle 15.00 presso la Casa Circondariale di Pistoia con un incontro dedicato ai detenuti ma chiuso al pubblico esterno a causa di nuove disposizioni della struttura.

Sabato 30 marzo alle 17.30 presso l’Auditorium del Suffragio dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “Luigi Boccherini” di Lucca – in replica domenica 31 marzo alle 17.30 alla Scuola di Musica e Danza “T. Mabellini” a Pistoia – l’ultima produzione del mese con ancora una prima esecuzione assoluta: Matteo Angeloni presenta al pubblico il suo “Costruiamo una città - con un Interludio e un Piccolo notturno, su temi di P. Hindemith”, composto appositamente per Floema. In programma anche Brahms (Ciclo Caro Johannes) e Nino Rota (Ciclo Genio Italiano). Protagonisti dell’incontro saranno Silvia Mazzon al violino e Natalino Ricciardo al corno, entrambi dall’Orchestra Leonore, insieme alla pianista Leonora Armellini.

Tutti gli incontri sono a ingresso libero.

L’incontro di domenica 10 marzo presso la Casa Circondariale di Pistoia è esclusivamente dedicato ai detenuti e chiuso al pubblico.

Fonte: Ufficio stampa

Tutte le notizie di Lucca

<< Indietro
torna a inizio pagina