Bruciò l'auto della vicina, in carcere 76enne di Agliana

Era ai domiciliari, ora è in carcere: è successo a un 76enne di Agliana. L’uomo è accusato di avere dato alle fiamme, lo scorso ottobre nel cuore della notte, una Toyota Corolla di proprietà di una vicina di casa, a causa di un diverbio avvenuto qualche tempo prima per futili motivi.

L’auto è stata completamente distrutta ed è stato subito chiaro, grazie all’esame tecnico dei vigili del fuoco di Pistoia, che si trattasse di un gesto doloso. Le successive indagini dei carabinieri hanno portato ad identificare il 76enne quale autore del grave gesto e a sottoporlo agli arresti domiciliari nel novembre scorso.

L’uomo non ha però rispettato le prescrizioni connesse al regime dei domiciliari con braccialetto elettronico allontanandosi in più occasioni dall’abitazione senza autorizzazione. Ieri pomeriggio è stato trasferito al carcere di Pistoia.



Tutte le notizie di Agliana

<< Indietro

torna a inizio pagina