Qua la Zampa, da Staffoli ai mondiali in Olanda: incontro col sindaco Deidda

santa_croce_sull_arno_dandria_pamela_staffoli_qua_la_zampa_2019_03_14_

Jane e Diesel, due Border Collie, sono stati invitati questa mattina in Comune insieme alla loro proprietaria e allenatrice Pamela Dandria che gestisce il Club Agility Dog “Qua la Zampa” di Staffoli.

Il Sindaco, Giulia Deidda, e l’Assessore allo Sport, Piero Conservi, hanno voluto ricevere Pamela e i suoi cani che gareggeranno con il team della nazionale ai prossimi World Agility Championship, ad aprile in Olanda, per porgere il proprio incoraggiamento e far sentire loro la vicinanza di tutta la comunità.

Pamela ha fatto della sua passione per i cani la sua professione e con competenza ed entusiasmo oggi gestisce un Club dove insegna ai proprietari e ai loro amici a quattro zampe tricks, organizza corsi di obbedienza e di agility. La sua attività, svolta quotidianamente nella frazione di Staffoli, è molto apprezzata dalle persone che vogliono vivere con il proprio cane in maniera attiva ed instaurare con loro relazioni di fiducia ma anche di rispetto. Alcuni affezionati del Club hanno voluto dimostrare il loro apprezzamento accompagnando Pamela nella visita.

Con Jane e Diesel, Pamela ha raggiunto importanti obiettivi e vinto molti premi.

“Durante la visita – commenta l’Assessore Piero Conservi - Pamela ci ha dato prova delle proprie capacità e della grande complicità che è riuscita ad instaurare con i suoi cani, che si sono esibiti facendo piccoli giochi.”

Il Sindaco, consegnando un attestato di buon augurio e un omaggio floreale, ha dichiarato: “Questa Amministrazione intende valorizzare l’operato di chi, come Pamela, fa conoscere la nostra cittadina anche oltre i confini nazionali, ed in ambiti diversi.

Facciamo tutti il tifo per questi bravi Border Collie e per Pamela perché, comunque vada, credo che per loro sarà una bellissima esperienza dalla quale torneranno sicuramente arricchiti.”

Fonte: Comune di Santa Croce sull'Arno

Tutte le notizie di Santa Croce sull'Arno

<< Indietro
torna a inizio pagina