Use si impone con il Montecatini e raggiunge la salvezza

Lorenzo Raffaelli
Lorenzo Raffaelli

USE COMPUTER GROSS - MONTECATINI BASKETBALL 89-82

USE COMPUTER GROSS

Raffaelli 25 (5/8, 2/8), Perin 16 (3/5, 2/6), Giarelli 14 (7/9, 0/0), Sesoldi 11 (4/4, 1/4), Giannini 11 (3/5, 1/3), Stefanini 10 (3/5, 0/1), Botteghi 2 (1/1, 0/2), Corbinelli (0/0, 0/3), Antonini (0/0, 0/2), Landi ne, Berti ne, Falaschi ne. All. Bassi (ass. Mazzoni/Valentino)

MONTECATINI BASKETBALL

Moretti 20 (9/13, 0/0), Giorgi 20 (7/11, 0/0), Meini 15 (0/2, 4/6), Marengo 13 (3/6, 1/5), Iattoni 8 (4/5, 0/5), Galli 3 (0/0, 1/4), Maresca 3 (0/1, 1/1), Cipriani (0/2, 0/3), Zanini (0/0, 0/0), Bolis ne, Mucci ne, Pellegrini ne. All. Tonfoni (ass. Cardelli/Rastelli)

Arbitri: Ugolini di Forlì e Ragionieri di Bologna

Parziali: 28-27, 48-45 (20-18), 70-64 (22-19), 89-82 (19-18)

Ed eccola qui la famosa quota 28 che dovrebbe far rima con salvezza. L'Use Computer Gross la raggiunge battendo Montecatini 89-82 in un derby combattuto e, soprattutto, giocato con l'atteggiamento di chi sa cosa vuole e se lo va a prendere. Una bella prova di maturità per la squadra di coach Bassi che, dopo la sosta, ha capitalizzato al meglio il doppio derby interno con Cecina e, appunto, con Montecatini. I sei giocatori in doppia cifra stanno lì a dimostrare quanto la prestazione dei biancorossi sia stata buona e ora inizia un altro campionato, cinque partite (due in casa e tre fuori) nelle quali la Computer Gross cercherà, con tutta la serenità del mondo, di entrare nel tabellone delle prime otto. Ma, prima di raccontarla questa partita, due parole sulla splendida notizia della convocazione nella Nazionale Under 20 di Raffaelli che il play festeggia con una prestazione strepitosa. Per l'Use Computer Gross è la seconda convocazione azzurra dell'anno dopo quella di Francesco Falaschi: complimenti a loro ed a chi ne ha reso possibile la crescita. Unica nota stonata della serata l'infortunio a Corbinelli che cade male, picchia con violenza la faccia a terra e deve andare in ospedale per accertamenti. Auguri di pronta guarigione.

La gara è bella, intensa e combattuta anche se il primo tempino non è da Use. La squadra biancorossa subisce infatti 27 punti faticando a contenere soprattutto Moretti, ma è anche vero che, con un Perin in gran spolvero anche in attacco, ne segna 28. Quando si riparte la gara si incanala sui binari dell'equilibrio anche se Montecatini tiene la testa avanti, seppur di poco, mentre Stefanini riesce a limitare Moretti risolvendo un problema non da poco. Dopo il 48-45 dell'intervallo si riparte con l'Use che prova a scuotere la partita. Apre Giannini e poco dopo Raffaelli firma i 4 punti del più 8: 58-50. A riportare a galla i suoi ci pensa Meini con due bombe ma nel finale ancora allungo biancorosso con la firma di Stefanini sul 68-60. Al 30' siamo 70-64 con l'ottimo Sesoldi che riapre le ostilità nella frazione finale. Il grande ex Giarelli è in panchina con quattro falli ma l'Use risponde bene anche senza di lui e così coach Bassi lo tiene seduto per vedere che piega prende la partita. La scelta è giusta perchè i biancorossi schizzano sul 78-66 con Raffaelli ma al 35', in seguito ad un tecnico a Sesoldi per simulazione, Montecatini torna lì: 80-75. Time out Use e Giarelli che torna in campo suggellando, dopo un libero di Stefanini ed un canestro di Perin, il parziale di 5-0 che vale il più 10: 85-75. E qui si torna al discorso iniziale, ovvero ad una squadra che sa cosa vuole e se lo prende perchè la Computer Gross fa solo riavvicinare un po' i rivali ma senza soffrire più di tanto fino al finale di 89-82. Una gran bella partita, una gran vittoria.

E domenica trasferta difficilissima sul campo di Alba.

Fonte: Use Basket Empoli

Tutte le notizie di Basket

<< Indietro
torna a inizio pagina