I monsummanesi strappano il pass con quattro giornate di anticipo

foto di archivio
foto di archivio

Ciabattini ancora a ranghi ridotti nella lunga e inusuale - si gioca di Venerdì - trasferta di Cecina. Convocati ben tre millenials da coach Matteoni causa le numerose indisponibilità.

Parte forte Monsummano con una grande entrata di Vezzani poi Testa ruba palla e innesca Bellini in contropiede che non sbaglia. Bellini si ripete poco dopo in coast to coast poi Testa dalla media per un parziale di 8–0 per i blu-amaranto. Bellini dalla lunetta incrementa il vantaggio e coach Biancani in un attimo cambia tutti i giocatori in campo ma Luciano piazza la bomba. Dopo 4’35” Pellegrini segna il primo punto per Cecina su tiro libero ma Navicelli punisce ancora in contropiede per il 1-15 e Coach Biancani è costretto a ricorrere al minuto di sospensione. Cecina trova subito il canestro ma Testa punisce da tre e subito dopo Navicelli va a segno in entrata. La bomba di Calderaro segna il +22 al 7’ e la partita sembra in discesa per Monsummano. Il primo quarto si chiude sul 7-29.

Fratto va a canestro in apertura secondo quarto ma Vezzani risponde. È un altro Cecina quello sceso in campo e va a segno con due bombe consecutive di Giannetti e Bruci. Ma prima Calderaro da tre poi Navicelli in entrata ristabiliscono le distanze. Monsummano riprende le redini del gioco ed al 5’ è ancora a +22 (18-40) con un Vezzani che colpisce ripetutamente dalla media. Cecina adesso gioca alla pari ma Monsummano non cede di un millimetro e con un buon Barneschi trova un ottimo canestro. Sul finire del quarto Cecina rosicchia qualche punto è il quarto si chiude sul 33-52.

Alla ripresa delle ostilità, Testa colpisce dopo 1’30” di gioco ma Cecina risponde colpo su colpo e al 3’ con Bruci si riporta a -13. Testa rompe l’ottimo momento dei cecinesi e subito dopo si ripete con un’entrata spettacolare. Monsummano in scioltezza con un contropiede innescato da Bellini e finalizzato ottimamente da Calderaro che subisce anche fallo. Botta e risposta da tre fra Calderaro e Elmi poi Testa realizza in entrata. Maccione da tre riporta Monsummano a +20 poi un canestro di Guglielmi fissa il risultato del terzo quarto sul 53-71.

Botta e risposta in apertura dell’ultimo quarto con Monsummano che risponde colpo su colpo ai tentativi di rientrare dei cecinesi e al 3’ siamo sul 58-77. Un Barneschi in grande spolvero prende ottime iniziative e il canestro lo ripaga. Ma Cecina non ci sta a fare da vittima sacrificale e lotta su ogni pallone. A 2’ dalla fine entrano anche Notari (2002) al debutto in prima squadra e Monti (2003). Il resto è garbage-time. Risultato finale 65-82.

Ottima prova corale della squadra con ben 5 giocatori in doppia cifra nonostante la carenza dei “lunghi” nostrani. Da sottolineare la prova di Leonardo Barneschi, autore di 10 punti, una crescita costante. La vittoria con Cecina significa certezza matematica dei play-off, per il secondo anno consecutivo in altrettante partecipazioni nel campionato di Serie D. Un risultato tutt’altro che scontato viste le difficoltà incontrate in questa stagione.

“Molto bene il primo quarto. È da lì che dobbiamo ripartire e estendere quei ritmi e quella concentrazione sui quattro quarti eliminando le troppe imperfezioni - commenta coach Matteoni - Non era facile col roster ridotto venire a vincere questa partita, ma questa squadra ha abituato a sfoderare le migliori prestazioni nelle situazioni sulla carta più difficili. Dovremo lavorare molto bene d'ora in avanti.”

Lucarelli Sport Cecina                     65

Gioielleria Mancini Shoemakers     82

Parziali: 7-29; 33-52; 53-71

Lucarelli Sport Cecina: Fratto 6, Giannetti 6, Cini 1, Michelotti 10, Pellegrini 3, Bini, Marjanovic, Elmi 10, Arzilli, Guglielmi 2, Deri 6, Bruci 21. All.: Biancani

Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano: Navicelli 9, Barneschi 10, Danesi 5, Vezzani 10, Luciano 3, Maccione 7, Monti, Notari, Bellini 11, Mignanelli, Testa 13, Calderaro 14. All.: Matteoni

Fonte: ASD Shoemakers

Tutte le notizie di Monsummano Terme

<< Indietro
torna a inizio pagina