Notte Bianca Pontedera, la Lega: "Comune ha 'abbandonato' i commercianti"

La questione “Notte Bianca” è ormai divenuta oggetto del dibattito politico-sociale pontederese. L’amministrazione Comunale – già sollecitata dalla Confcommercio ad approntare gli adempimenti necessari – ha di fatto “abbandonato” i commercianti, decidendo di non organizzare l’evento più importante dell’anno. La tornata elettorale del 26 Maggio, secondo Palazzo Stefanelli, è più importante dell’organizzazione di una festa – come quella della Notte Bianca – che da anni garantisce un’enorme visibilità alla Città di Pontedera e ai suoi commercianti, già messi a dura prova dalla crisi economica. A prescindere da quelli che saranno i vincitori delle prossime elezioni amministrative, occorre che la Notte Bianca abbia luogo nel mese di giugno. Se il prossimo 26 Maggio la Lega sarà chiamata a governare Pontedera, il confronto con i commercianti e le associazioni di categoria sarà all’ordine del giorno per garantire un impegno costante nell’organizzazione degli eventi, come la Notte Bianca, che diano un valore aggiunto alla nostra città. La Lega è da sempre attenta alle politiche di sviluppo e sostegno al tessuto economico cittadino e la nostra “porta” è costantemente aperta alle esigenze dei commercianti. Lega Pontedera ha già stilato una serie di interventi che potranno rivelarsi utili per l’organizzazione della prossima Notte Bianca, ma è opportuno che anche le associazioni di categoria abbiano voce in capitolo al fine di organizzare la festa al meglio.

 

Fonte: Lega Pontedera



Tutte le notizie di Pontedera

<< Indietro

torna a inizio pagina