Inventami una Storia per gli studenti di Gambassi Terme, le migliori esposte alle Scotte

AOU ospedale Scotte Siena

Lunedi 4 marzo alle 17 presso i locali dell’istituto comprensivo G.Gonnelli l’assessore alla pubblica istruzione Tiziana Costa e il professor Mario Messina, presidente dell’Associazione “Conchiglia” di Siena, e direttore del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Siena, incontrano la dirigente Maria Antonia Lai e tutte le insegnanti della scuola primaria di
Gambassi Terme e Montaione per presentare il progetto 'Inventami una storia'.

Il progetto è una sorta di premio letterario, articolato in forma grafica, dove i bambini delle scuole primarie inventano una narrazione; i più piccoli attraverso i disegni , i più grandi usando la forma scritta.

Le migliori 4 storie verranno premiate con buoni spesa per materiale scolastico, ma sopratutto avranno l’onore di essere dipinte sulle pareti di uno dei piani del Reparto di Pediatria Infantile dell’Ospedale 'Le Scotte' di Siena.

"Abbiamo lavorato mesi con l’associazione Conchiglia per la realizzazione di questo Progetto – ha sottolineato l’assessore Costa – sono felice che il nostro Istituto abbia accolto con entusiasmo questa iniziativa, fatta da i bambini per i bambini. Sono stata entusiasta di questa possibilità, conosco bene l’operato dell’Associazione e quello che fa per i bambini e non solo a Siena pertanto sono felice, insieme alle nostre insegnanti e ai nostri giovani concittadini di poter contribuire alla sua realizzazione".

"Noi non curiamo i bambini – ha evidenziato Messina – noi ci prendiamo cura di loro. E prendersi cura di loro vuol dire anche ospitarli in un ambiente a loro adatto, prendersi cura delle loro mamme in modo che un periodo di stress come la degenza in ospedale venga affrontato il più serenamente possibile. Nel nostro Reparto di Chirurgia Pediatrica tutte le stanze sono dipinte a tema, cosi come il corridoio è stato dipinto con la storia del “Signor Siè”, altro progetto dal quale è nato un libro illustrato per ragazzi sul tema del Palio di Siena. Ora abbiamo ancora tutto un corridoio che dedicheremo alle storie inventate dei bambini di Gambassi Terme e Montaione".

La dottoressa Lai ha sottolineato “Abbiamo aderito con grande piacere a questo progetto per la grande valenza culturale e sociale che lo caratterizza. La fantasia e l’arte costituiscono un magnifico modo di comunicare tra i bambini e superare differenze, diversità e avversità. Molti di noi conoscono il lavoro del professor Messina e della sua equipe presso l’ospedale di Siena; abbiamo avuto modo di conoscere, grazie a questo progetto, anche l’impegno profuso per garantire il pieno diritto alla salute di bambini vicini e lontani. È stato quindi un onore che abbiano
pensato al nostro piccolo istituto per arricchire il reparto di una nuova puntata di solidarietà.

Tutte le notizie di Gambassi Terme

<< Indietro
torna a inizio pagina