Mille Miglia 'geniale': omaggio a Leonardo con 430 vetture d'epoca

Il 17 maggio sarà una delle numerose date da ricordare per Vinci in questo 2019 di Celebrazioni leonardiane. In quel giorno, infatti, la mitica 1000 Miglia, la corsa di auto storiche definita “la più bella del mondo” attraverserà il territorio vinciano e il borgo storico della città.

Ben 430 vetture della prima metà del '900, sfileranno nel suggestivo paesaggio delle colline di Vinci per poi giungere nel cuore del paese che diede i natali a Leonardo.

Stamani, in una sala affollatissima, si è tenuto a Vinci l’evento di presentazione dell’itinerario previsto per la città che diede i natali a Leonardo, alla presenza di Alberto Piantoni, amministratore delegato di 1000 Miglia srl, e di Giuseppe Cherubini, vicepresidente del Comitato operativo della 1000 Miglia, del sindaco di Vinci, Giuseppe Torchia, il suo vice, Cristina Pezzatini, e il presidente della Fondazione Leonardo 500, Gianpaolo Lastrucci.

“Un evento che ha una risonanza di carattere nazionale e internazionale e che sarà quindi una grande vetrina per la nostra città e il territorio - ha affermato il sindaco di Vinci Giuseppe Torchia - La partecipazione alla 1000 Miglia rappresenta un importante tassello del grande mosaico di iniziative che abbiamo preparato per le celebrazioni del 2019”.

“Un ringraziamento alla 1000 Miglia per aver scelto Vinci come tappa della corsa - ha dichiarato il vicesindaco - e poi ad Antonio Lelli, presidente dell’associazione Auto classiche Vinci, a Matteo Cioni, a Carlo Mantelli e ai diversi club che hanno collaborato e aiutato l’Amministrazione comunale per la realizzazione dell’evento di presentazione di oggi e dell’evento del 17 maggio”.

Il Comune di Vinci, a pochi chilometri da Firenze, è stato raffigurato anche in alcuni schizzi stenografici di Leonardo, come il Castello dei Conti Guidi (conosciuto nella tradizione popolare come Castello della Nave), con la sua torre, la chiesa, le mura, la casa paterna e la pieve di Sant’Asano: le 430 vetture storiche della «corsa più bella del mondo» transiteranno dal caratteristico borgo venerdì 17 maggio a partire dalle 12.40.

«Vinci è uno di quei borghi che incantano, con i suoi vicoli medievali, le sue botteghe, i suoi tesori, e 1000 Miglia non poteva mancare in questo anno speciale che ricorda in tutto il mondo l’arte e l’opera universale di Leonardo da Vinci – afferma Alberto Piantoni, Amministratore Delegato di 1000 Miglia Srl –. Basta il nome per evocare lo stretto legame tra il genio e la sua terra; esserci è un’emozione semplicemente unica, storia e natura si intrecciano in questo scenario, dove i millenari uliveti e le antiche vigne della campagna toscana hanno fatto da sfondo alla giovinezza del grande maestro».

«Per questo specialissimo passaggio, la 1000 Miglia ha deciso di dedicare a Vinci un trofeo, una novità dell’edizione 2019, che prevede lo svolgimento di una sessione di prove speciali nel territorio di Leonardo - dichiara Giuseppe Cherubini, vicepresidente del Comitato Operativo 1000 MIGLIA S.r.l.  della 1000 Miglia 2019 -. Ringraziamo in questa sede l’Amministrazione comunale, le associazioni di volontariato, le Forze dell’Ordine e tutti quelli che hanno collaborato per rendere la 1000 Miglia un evento indimenticabile»

Il percorso cittadino

Intorno alle ore 14.30, le auto arriveranno a Vinci. Non prima però di aver tagliato il traguardo volante su via Ripalta per una delle diverse prove a cronometro, che assegnerà lo speciale Trofeo Città di Vinci, ideato per l’occasione dagli organizzatori in omaggio alla città e al Genio. In seguito, entreranno nel borgo da via Pierino da Vinci, per poi attraversare via Rossi e scendere giù da via Montalbano e via Roma fino in piazza della Libertà.

Qui ci sarà la sosta necessaria per il controllo e la vidimazione con timbro della tabella di marcia dei piloti, presso la postazione dei giudici di gara, allestita in via Giovanni XXIII. Durante la sosta in piazza, gli equipaggi partecipanti avranno l'occasione unica di incontrare Leonardo in carne e ossa, il quale avrà il compito di consegnare loro un presente offerto dall’Amministrazione comunale: una moneta con l’effige di Leonardo, preludio e invito per un loro ritorno a Vinci.

La carovana della Freccia Rossa proseguirà poi verso Montecatini e Pistoia, attraverserà il centro di Firenze e, passando attraverso i Passi della Futa e della Raticosa, giungerà a Bologna, città sede dell’ultima notte di gara.

Eventi collaterali

Prima dell’arrivo a Vinci dei piloti della corsa, come tributo in onore di Enzo Ferrari, nelle vie del centro sfileranno 130 nuove autovetture, Ferrari e Mercedes. E poi, lungo via Giovanni XXIII si potranno ammirare in esposizione 10 auto storiche che hanno partecipato alla 1000 Miglia tra il 1927 e 1957 che verranno presentate nel corso della manifestazione, con una premiazione ai proprietari.

In piazza della Libertà ci sarà un’area ospitality riservata ai proprietari delle vetture esposte, ai main sponsor, agli ospiti e alle personalità invitate dal Comune. Sempre in piazza si esibirà la Fanfara della Marina Militare Italiana proveniente dall’Accademia di Livorno, e ci sarà un'area dedicata al conte Giulio Masetti, pilota vinciano con un importante palmares e vincitore, tra l’atro, di due Targa Florio. Il tributo al conte prevede l’esposizione di due vetture da corsa risalenti agli anni venti, di cui una utilizzata da Masetti in una delle sue partecipazioni alla 1000 Miglia. Infine, in diverse aree del paese sarà possibile visitare esposizioni di auto e moto storiche a cura di alcuni club del territorio.

Fondazione Leonardo 500 e la Mille Miglia

La Fondazione Leonardo 500 è partner culturale della 1000 Miglia 2019 partecipando attivamente a progetti ed iniziative legati alla prestigiosa manifestazione.

Dopo aver garantito il proprio supporto per l’esposizione dell’auto di Leonardo da Vinci in occasione dell’evento “1000 Miglia Day”, svoltosi il 26 febbraio scorso a Firenze, curerà e gestirà gli aspetti logistici dell’esposizione dell’auto di Leonardo il prossimo 15 maggio a Brescia.

In occasione del passaggio della 1000 Miglia, a Vinci, il 17 maggio, la Fondazione Leonardo 500 fornirà un supporto organizzativo e promozionale per la spettacolarizzazione della tappa.

“Sono particolarmente soddisfatto che la corsa più bella del mondo transiti da Vinci- afferma il Presidente di Fondazione Leonardo 500 Gianpaolo Lastrucci- unendo così nello spirito della manifestazione, la bellezza della corsa, alla bellezza inconfondibile di Vinci e della Toscana. La Fondazione Leonardo 500 nata per sostenere e supportare i progetti del territorio, è lieta di aver stabilito una stretta collaborazione con la 1000 Miglia e di potersi spendere fattivamente in favore del territorio in cui opera”.



Tutte le notizie di Vinci

<< Indietro

torna a inizio pagina