Motocross Santa Barbara, apre la stagione agonistica

motocross santa barbara

Prima gara del 2019 al “Santa Barbara”, la pista di motocross già teatro di storiche battaglie sulle due ruote artigliate, è pronta per ospitare domenica 7 aprile una prova di Campionato Toscano Motocross.

Saranno circa 200 i piloti iscritti a questa gara interregionale che in sella alle loro motociclette affronteranno – nelle diverse categorie e classi previste dal regolamento FMI – la tappa pisana del campionato regionale toscano di motocross. Un appuntamento organizzato dal Moto Club Pellicorse sul circuito internazionale del Comune di San Miniato, struttura legata a Federmoto Toscana.

Giornata piena per atleti, tecnici e accompagnatori: tutto sarà condensato tra le 8 del mattino e le 18,30, con, nell’ordine, le prove libere, quelle cronometrate e il carosello di attesissime finali che avranno inizio a partire dalle ore 11,00. In pista nella giornata di domenica ci saranno le seguenti classi: Minicross Senior e Junior (piloti nati dal 2005 al 2009) 2 finali di 12 minuti + 2 giri, Minicross Cadetti e Debuttanti (piloti nati dal 2008 al 2011) due finali di 8 minuti + 2 giri, 125 Junior (piloti nati dal 2002 al 2006) due finali di 20 minuti + 2 giri, 125 Senior (piloti nati prima del 2001) due finali di 20 minuti + 2 giri, Elite, Fast, Expert, Rider, Veteran (MX1 e MX2) due finali di 20 minuti + 2 giri, e Primi Passi (bambini esordienti che hanno compiuto 8 anni).

Un appuntamento che servirà anche a inaugurare il tracciato che ha subito alcune migliorie, con la pista che, dopo gli interventi di rinnovamento per rendere la pista più conforme all’uso moderno, si presenta ora più ricca di traiettorie e più scorrevole sul giro in alcuni punti strategici.

Gli interventi eseguiti, ad opera degli specialisti Gianmarco Morelli, Pierluigi Bandini e Guido Campani, hanno trovato subito i consensi dei numerosi piloti che ogni weekend scelgono il “Santa Barbara” come punto di ritrovo per allenarsi, un crossdromo sempre più moderno e spettacolare, ma il vero banco di prova sarà proprio questo primo importante evento stagionale, con piloti che arriveranno anche dalle confinanti regioni d’Italia.

Notevole anche lo staff in forza nell’intera area della pista, e non solo per quanto riguarda la sicurezza in pista, necessaria per rispetterà le nuove regole federali, ma anche in servizio su tanti altri punti strategici con oltre una quarantina tra staff e commissari di percorso, dotati di equipaggiamento speciale, e cioè di casco, occhiali, scarpe da calzature e guanti appositi per garantire il pronto intervento. Il gruppo di lavoro, guidato dal Presidente del Moto Club Pellicorse, Giorgio Sardi, garantirà una capacità organizzative già viste nei precedenti appuntamenti nazionali e regionali.

Seconda prova delle undici in programma nella stagione agonistica 2019 in Toscana, dopo la prova montevarchina dello scorso 10 marzo, dove si erano imposti Paolo Grossi (MC Pellicorse – Kawasaki – Over MX1 SuperVeteran), David Liardi (AM Colli Fiorentini – Honda – Over MX1 Veteran), Leonardo Lazzeri (AM Aretina – Kawasaki – classe 125 Senior MX2 Expert), Andrea Uccellini (MC Fermignanese - Husqvarna – 65 Debuttanti), Alessandro Brugnoni (MX1 Elite), Andrea Micozzi (AM Colli Fiorentini – Ktm – MX1 Expert), Christian Cherubini (PMT Racing – Kawasaki – MX1 Rider), Alessandro Albertoni (MC Ruote Artigliate – Yamaha – MX1 Fast), Riccardo Giannecchini (MC Perla del Tirreno – Ktm – Over MX2 Master), Niccolò Mannini (MC Megan Racing - Yamaha – 65 Cadetti), Mario Cancelli (Yamaha – Over MX1 Master), Brando Rispoli (MC Brilli Peri - Ktm – 85 Junior), Lorenzo Ciabatti (AM Aretina – MX2 Fast), Valerio Lata (85 Senior), Stefano Caselli (MC Brilli Peri – Honda – Over MX2 SuperVeteran), Alessandro Facca (MC Tuscia Racing - Ktm – 125 Junior) dove il migliore dei toscani è stato il pilota del Pellicorse Cosimo Bellocci (Husqvarna), Simone Lorenzoni (MC Torre della Meloria – Honda – Over MX2 Veteran), Nicola Matteucci (MC Megan Racing - Husqvarna – 125 Senior), Erik Del Pace (MC Sparks Reggello – Yamaha – MX2 Rider) e Tommaso Isdraele Romano (MC Megan Racing – Ktm – MX2 Elite).

I biglietti d’ingresso hanno un costo quasi simbolico con 10 euro quello intero e 5 euro il ridotto per i tesserati FMI. Il programma di domenica 7 aprile si aprirà alle 8,15 del mattino e fino alle 10,45 sarà possibile assistere ai confronti delle prove libere e cronometrate, mentre dalle ore 11,00 il via alle prime attesissime manche finali, con l’ultima partenza del ricco programma prevista per le ore 18,15 circa.

 

Tutte le notizie di Motori

<< Indietro
torna a inizio pagina