Padre e figlio sul kart, i Piccini fanno faville sul Garda

piccini_kart_2_

Lo scorso week-end Alessandro Piccini è tornato a vincere sulla pista del South Garda karting di Lonato nella categoria KFA in occasione del 30esimo Trofeo Andrea Margutti.

Alessandro dopo un anno di assenza dalle competizioni ha partecipato nella KFA, categoria riservata ai kart monomarca di 100 cc di cilindrata costruiti dal 1995 al 2000, dopo aver conquistato la decima posizione nelle qualifiche, la settima e la quarta posizione dopo le manche qualificative, la domenica si è aggiudicato la prima posizione dopo essere sfilato terzo in partenza della pre finale, nella quale dopo due giri ha sferrato il suo attacco superando i due piloti che li precedevano in una sola curva, poi allungando sugli avversari ha concluso in prima posizione.

Nella finale del pomeriggio partiva dalla prima posizione e sfilava al secondo posto dopo l’avvio, dopo circa metà gara quando di preparava a sferrare l’attacco alla prima posizione a causa di un incidente occorso ad alcuni piloti nelle retrovie la direzione gara ha deciso di far concludere la gara in regime di slow, cosicché Alessandro ha concluso al secondo posto ma in realtà al primo della sua categoria riservata agli over 40, rischiando senza li slow di vincere anche l’assoluta riservato anche ai giovani piloti.

Nella competizione ha partecipato anche suo figlio Alessio che nelle prime fasi della finale si è trovato proprio dietro al padre Alessandro in terza posizione, però purtroppo a causa di un calo di potenza del motore ha concluso al settimo posto.

Sarebbe stato avvincente vedere Alessandro ed Alessio lottare per la vittoria nella stessa gara.

Sia Alessandro che Alessio hanno ricevuto da parte degli organizzatori e degli appassionati presenti molto complimenti per l’agonismo e la passione che hanno dimostrato durante le gare.

Fonte: Ufficio stampa

Tutte le notizie di Motori

<< Indietro
torna a inizio pagina