Bandi Consip sui Musei fiorentini, Conf.sal-Unsa: "Forti perplessità sulle promesse del Ministro Bonisoli"

learco nencetti

"In merito all'incontro di stamani a Palazzo Vecchio tra il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ed il ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli, fa piacere apprendere che siano stati d'accordo nell'affrontare la questione "garanzie ai lavoratori di Opera per salvaguardare posti di lavoro a seguito emanazione nuovi Bandi di gara Consip nei musei fiorentini". Lo scrive in una nota Learco Nencetti, Coordinatore regione Toscana della Conf.sal-Unsa Beni culturali, sottolineando anche come "lodevole e tempestivo  e' l'impegno profuso dal sindaco Nardella" ma esprimendo "forti perplessita' sull'azione del ministro che non sa dire di no e promette a chiunque il suo interesse e poi tutto resta come prima, lettera morta, indipendentemente si sia gia' in campagna elettorale per le Europee 2019".

"Non vorremmo che anche stavolta si verifichi il detto 'tante parole, pochi fatti e beviamoci sopra', vedi la promessa di rapide assunzioni personale per la Biblioteca nazionale di Firenze che, se tutto va bene, arriveranno nel 2020 finanziaria permettendo. Avanti tutta", conclude il sindacato.

 

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina