Pulisce la pistola carica e le parte un colpo: proiettile finisce contro un muro

pistola_generica

Una donna, agente della polizia penitenziaria, ha fatto partire accidentalmente un colpo dalla sua pistola mentre la stava pulendo. È successo nella sua abitazione nelle campagne di Cevoli, nel comune di Casciana Terme Lari. Durante la pulizia dell’arma infatti, un colpo è partito senza la volontà dell’agente, finendo contro la parete. La donna era sola in casa e l’accaduto non ha provocato feriti. Ha comunque avvertito il 113, e le pattuglie dei carabinieri della stazione di Lari e della polizia del commissariato di Pontedera sono arrivati sul luogo. La donna li ha avvertiti anche per dare le dovute spiegazioni del colpo mancante, e per non aver rispettato il protocollo di pulizia dell’arma, che prevede che quest’ultima sia completamente scarica. Le forze dell’ordine hanno lasciato l’abitazione della donna che non ha ricevuto nessun provvedimento per la sua negligenza, ed è stata avvertita la Procura di Pisa. La notizia è riportata sul quotidiano la Nazione.

Tutte le notizie di Casciana Terme Lari

<< Indietro
torna a inizio pagina