Cellulari a scuola, favorevole o contrario? Vota il sondaggio di gonews.it

telefono_cellulare_smartphone_applicazioni

Il sondaggio di questa settimana di gonews.it travalica dai temi dell'attualità e prende spunto dalla mozione a nome del consigliere regionale di Forza Italia Maurizio Marchetti sul portare i cellulari a scuola. Il tema è stato dibattuto frequentemente. Il politico chede che vengano utilizzati i cellulari da parte degli studenti delle scuole primarie e secondarie, con eventuali 'finestre temporali' per l'utilizzo 'in aree dedicate'. Motiva questa scelta specificando che ci sono episodi di bullismo filmati e riproposti nel web proprio tramite i cellulari dei giovani oppure comportamenti inopportuni che possono sfociare nella violenza vera e propria.

Contro questa tesi si può obiettare dicendo che l'utilizzo del mezzo non rende automaticamente il mezzo 'malvagio'. Possono esserci casi di emergenza in cui lo studente ha necessità di contattare i genitori o i parenti, anche a scuola, dove passa una buona parte dei suoi primi anni di vita. Anche con l'arrivo delle lavagne elettroniche, il mondo degli studenti sembra sempre di più legato alle evoluzioni tecnologiche. In questo mondo si inseriscono anche i cellulari, sebbene non siano certo materiale didattico. Ma se anche gli adulti usano agende elettroniche per segnare i propri appunti, perché i ragazzi nel prossimo futuro non dovrebbero farlo?

Questi sono solo alcuni degli spunti di riflessione legato al sondaggio di questa settimana di gonews.it. Domanda a risposta secca, ci vediamo tra una settimana per vedere i risultati del dibattito.

[yop_poll id=8]

Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro
torna a inizio pagina