Musica, il Maestro Gianpaolo Mazzoli porta Puccini in Romania

musica_gianpaolo_mazzoli_maestro_2019_04_23

La musica di Giacomo Puccini in Romania con il Maestro Gianpaolo Mazzoli. Il compositore e direttore d’orchestra lucchese sarà impegnato giovedì 25 aprile a Brasov, in Transilvania, dove è stato chiamato a dirigere la Filarmonica della città, principale centro culturale della regione e, più in generale, della Romania.

Il M° Mazzoli porterà in Transylvania due grandi classici della musica sacra di Puccini: la Messa a 4 voci con orchestra e il celebre Requiem. Ed è proprio per la sua grande conoscenza dell’opera pucciniana che Mazzoli, apprezzato docente dell’Istituto superiore di studi musicali “L. Boccherini” e direttore dell’orchestra del conservatorio cittadino, è stato invitato dall’importante istituzione rumena.

«Porterò un po’ di Lucca, del suo amato Puccini e dell’Istituto “Boccherini” in questo concerto di primavera, che celebra un momento molto importante in Romania, qual è quello della Pasqua ortodossa. Sono molto orgoglioso di poter essere ambasciatore della nostra cultura e della nostra musica in particolare all’estero», dice Mazzoli alla vigilia della sua partenza.

Diplomato in pianoforte all’ISSM “L. Boccherini” e in Musica corale e Direzione di coro al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze, Mazzoli ha studiato Composizione con Pietro Rigacci e Gaetano Giani Luporini e Direzione d’orchestra con Bruno Rigacci e Piero Bellugi. Vincitore di numerosi premi nazionali, in qualità di direttore d’orchestra ha svolto attività concertistica in Italia e all’estero affrontando il repertorio sinfonico dei maggiori autori con prestigiose compagini orchestrali. Ha collaborato con artisti di fama internazionale, tra i quali Raina Kabaivanska, Andrea Bocelli, Katia Ricciarelli, Cristiano Rossi, Giovanni Sollima, Gabor Tarkovi. Per i principali enti italiani ed esteri, ha diretto le più importanti opere del repertorio lirico come Falstaff, Traviata e Rigoletto di Giuseppe Verdi; Tosca, Bohème, Madama Butterflye Turandot di Giacomo Puccini; Carmen di George Bizet, Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni e Pagliacci di Ruggero Leoncavallo. Tra le principali produzioni sinfonico-corali ricordiamo la Sinfonia n. 9 op.125 di Ludwig van Beethoven (per il XXXIIII congresso mondiale dell’Unesco), il Messiah di G. F. Haendel, il Requiem in re minore KV 626 di Wolfgang Amadeus Mozart, la Messa a 4 vocidi Giacomo Puccini e la Messa di Requiem di Giuseppe Verdi per Festival Internazionale di Musica Sacra a Montecarlo di Monaco.

 

Fonte: Ufficio stampa

Tutte le notizie di Lucca

<< Indietro
torna a inizio pagina