Uccise ladro a Monte San Savino, consulenza balistica avvalorerebbe ipotesi di legittima difesa

Pistola_generica_1

Gli elementi emersi dalla consulenza balistica sulla morte di Mircea Vitalie, il 29enne moldavo ucciso il 28 novembre scorso a Monte San Savino dal gommista Fredy Pacini, avvalorerebbero l'ipotesi della legittima difesa. La consulenza, eseguita dal maggiore dei paracadutisti Paride Minervini, è stata depositata e confermerebbe che la traiettoria del colpo mortale, quello che ha dissanguato il moldavo Mircea Vitalie è dal basso verso l'alto. Questo perché il 29enne fu colpito dal titolare nel momento in cui aveva le gambe in aria poiché era scivolato nell'entrare rompendo un vetro. Pacini è stato indagato dalla procura di Arezzo per eccesso colposo in legittima difesa.

 

 

Tutte le notizie di Monte San Savino

<< Indietro
torna a inizio pagina