Freddo, a Pescia riaccesi i riscaldamenti nelle scuole

termosifone_riscaldamento_casa

Il freddo straordinario, con le montagne innevate nelle vicinanze, ha fatto precipitare in modo inusuale le temperature anche a Pescia. Per fronteggiare questo problema inaspettato, il sindaco Oreste Giurlani ha subito ravvisato la necessità di riattivare il riscaldamento nelle scuole e negli uffici pubblici, estendendone la possibilità anche ai cittadini e alle aziende. Confrontandosi con gli uffici tecnici è stata firmata dal primo cittadino, nella mattinata, una ordinanza “aperta” che prevede la riaccensione del riscaldamento nelle scuole comunali e la possibilità per tutti di farlo.

Per il momento i giorni indicati nel provvedimento sono due (lunedi 6 e martedi 7 Maggio ) con la possibilità, se le previsioni che indicano il perdurare di queste basse temperature almeno fino a giovedi per poi, da domenica, tornare a abbassarsi di nuovo, di estendere il periodo di accensione straordinaria degli impianti.  “Come sempre invitiamo tutti a un utilizzo consapevole del riscaldamento- dice il sindaco di Pescia Oreste Giurlani- ma non potevamo certo lasciare gli studenti al freddo straordinario di queste ore. Valuteremo tutti insieme l’evolversi della situazione per interrompere o proseguire gli effetti dell’ordinanza”.

Fonte: Comune di Pescia - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Pescia

<< Indietro
torna a inizio pagina