Giro d'Italia a Montelupo, in rosa anche i ciclisti di Taccini. Strade chiuse dove e quando

È iniziato il conto alla rovescia per il passaggio del Giro d’Italia dalla Toscana e dalla nostra zona. A Montelupo Fiorentino i ciclisti arriveranno domenica 12 maggio intorno alle ore 15.00 e saranno preceduti nelle ore precedenti dalla carovana rosa.

Per questa ragione, anche in base a quanto indicato dalla prefettura, sono stati stabiliti importanti cambiamenti per la viabilità.

Li riepiloghiamo di seguito.
1. Viale Cento Fiori dall’incrocio con via della Pace, all’incrocio con la Statale 67 è chiuso a partire dalle 10.00.
2. La Strada Statale 67 è chiusa dalle 12.50 dal confine con il comune di Lastra a Signa fino all’incrocio con viale Cento Fiori
3. La Strada Provinciale è chiusa dalle 12.50 dall’incrocio con la Statale 67 fino al confine con Ginestra
4. Inoltre sempre dalle 12.50 è prevista la chiusura dell’uscita della superstrada di Ginestra e del ponte a Camaioni che arriva da Carmignano
5. Divieto di sosta dalle 10.00 alle 15.30 sulla Statale 67 nella frazione di Camaioni, su viale Cento Fiori, via Marconi, via XX Settembre
6. Divieto di transito dalle 12.50 fino al passaggio della gara anche sulle seguenti strade di accesso alla Statale 67 e dalla Provinciale 12 Val di Pesa: via San Vito, via San Carlo, via Montaltuzzo, via Bozzetto, via Lami, via Marconi
7. Doppio senso di circolazione in via XX Settembre in modo che chi abita in via Tassinari possa andare in direzione piazza della Libertà e da lì su via Caverni
Già da due ore prima del passaggio dei ciclisti cominceranno ad arrivare a Montelupo le carovane pubblicitarie che distribuiscono gadget e animano l’attesa del giro.

Inoltre l’amministrazione comunale, in collaborazione con le associazioni del territorio ha organizzato alcuni eventi che avranno luogo in viale Cento Fiori.

• Gincana in bici per bambini a cura di ASD San Miniato
• Performance di danza in rosa a cura di Myosotis ed Enars Ballet
• Esibizione del gruppo Tigerz Cheerleading

In questa occasione sarà reso omaggio anche a due grandi ciclisti originari di Montelupo Fiorentino, Franco Bitossi e Sigfrido Fontanelli.

Franco Bitossi, professionista dal 1961 al 1978, vinse ventuno tappe al Giro d'Italia e quattro al Tour de France; nel suo palmarès anche due edizioni del Giro di Lombardia, due Giri dell'Emilia, e la medaglia d'argento ai campionati del mondo 1972 e quella di bronzo nell'edizione 1977. Era soprannominato "Cuore matto", nomignolo originato da improvvisi attacchi di tachicardia che spesso lo costringevano a fermarsi in corsa. Ebbe tuttavia una carriera di alto livello, tanto nelle corse in linea quanto in quelle a tappe, conseguendo in totale 171 vittorie.

Sigfrido Fontanelli (Pulica, 1º ottobre 1947 – Montelupo Fiorentino, 20 febbraio 2004) è stato un ciclista su strada italiano. Professionista dal 1969 al 1978, conta la vittoria di una tappa alla Tirreno-Adriatico nel 1974 ed una al Giro d'Italia nel 1976.

Una curiosità. In occasione del passaggio del Giro anche i ciclisti in ceramica realizzati da Eugenio Taccini e collocati sulla rotonda all’incrocio fra la Statale 67 e via Maremmana indosseranno la “Maglia Rosa”.

Fonte: Comune di Montelupo Fiorentino - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Montelupo Fiorentino

<< Indietro
torna a inizio pagina