Torna In Labor: botteghe artigiane e atelier d'arte aperti alle visite dei cittadini


Il prossimo fine settimana – sabato 11 e domenica 12 maggio 2019 – a Scandicci torna “In LABor – Botteghe aperte”, l’iniziativa organizzata da CNA Firenze Area Scandicci-Lastra a Signa, con il patrocinio e il contributo del Comune di Scandicci e la collaborazione di Chianti Banca Filiale Scandicci-Centro, Proloco San Vincenzo a Torri, Proloco Badia a Settimo e Humanitas, per far scoprire come e dove nascono le opere degli artigiani e degli artisti. Sabato 11 e domenica 12 maggio botteghe e laboratori apriranno così le loro porte per mostrare tutta la bellezza del made in Italy. Partecipano a questa terza edizione di In LABor: Arpass (nastri e passamaneria per arredamenti e pelletteria), Argenteria Osvaldo Benvenuti (argenteria), Bis Bag (pelletteria), Doratex (cornici e decorazioni), Eurolampart (lampadari, appliques, lampade e complementi d’arredo in ferro battuto), Paolo Staccioli (ceramica e pittura), Sapaf Atelier 1954 (pelletteria), Sergio Tassi (pittura), Francesco Forconi in arte Skim (graffiti, pittura pop art, illustrazioni e grafica), Scatolificio artistico fiorentino, Verniani (borsette da sera di lusso) e Vitrum Arte (vetrate artistiche). Per info: 335 1737810 - inlabor@firenze.cna.it; prenotazioni su www.inlabor.it .

Sarà possibile assistere alle varie fasi di lavorazioni di differenti prodotti come nastri e passamaneria, argenteria, pelletteria, cornici, lampadari, appliques, lampade e complementi d’arredo in ferro battuto, ceramica, opere d’arte, graffiti, pop art, illustrazioni, scatole artistiche, borsette da sera di lusso e vetrate artistiche. Inoltre, visitare mostre e showroom, partecipare a vere e proprie lezioni d’arte o osservare tecniche di disegno e pittura.

Tutto gratuitamente: basta prenotarsi per tempo sul sito www.inlabor.it scegliendo la fascia oraria preferita.

“Durante In Labor gli artigiani non si limitano a presentare il loro prodotto, ma coinvolgono il visitatore nell’affascinante fase di realizzazione: una vera e propria esperienza che valorizza inoltre la qualità e l’unicità del prodotto creato” commenta Simone Balducci, presidente di Cna Scandicci.

Fonte: Comune di Scandicci - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina