Addio ad Alessandra Marchiseppe, sindacalista e mamma scomparsa a 45 anni

Alessandra Marchiseppe

Alessandra Marchiseppe, sindacalista della Coop di San Miniato Basso, è scomparsa nella serata dell'8 maggio. Mamma di una bambina, aveva 45 anni. Viveva a Empoli e lavorava come impiegata alla Coop di San Miniato. Sindacalista per Filcams Cgil era impegnata nell'Aics Pisa. Conosciuta e amata a Empoli e nel Comprensorio, con la sua scomparsa, Alessandra ha colpito l'intera comunità, dopo che un aneurisma cerebrale l'ha portata via. Qualche anno fa aveva già vinto una battaglia contro lo stesso male, ma stavolta non ce l'ha fatta. La famiglia ha deciso per la donazione degli organi.

La Filcams Cgil Pisa in una nota porge le condoglianze alla famiglia "Ciao Alessandra e grazie, da tutte le compagne e compagni della Filcams-Cgil di Pisa. Un sentito cordoglio alla tua famiglia". Molti i messaggi che in queste ore arrivano alla famiglia, da cittadini amici e colleghi di Alessandra Marchiseppe.

Questa mattina alle 10.30 i funerali presso la sala del commiato di Careggi, con un momento di raccoglimento e ricordo prima del viaggio a Ponte a Ema per la cremazione.


Di seguito un messaggio di ricordo dai colleghi della defunta:

I dipendenti del punto Unicoop Firenze di San Miniato Basso, con la direttrice Lara Volpi ed il capo reparto Laura Cerbioni, desiderano ricordare la giovane collega Alessandra Marchiseppe che giovedì ci ha lasciato dopo il fatale malore capitatole nella settimana di Pasqua.

Impossibile descrivere l'immenso dolore per la perdita di una persona speciale, molto conosciuta nell'ambiente lavorativo in quanto sempre presente con i colleghi e le colleghe per i quali si era messa a disposizione come delegata sindacale del punto vendita.

La sua generosità è testimoniata anche dalla sua volontà di donare gli organi.

Al marito Alessio ed alla figlia Bianca esprimiamo la nostra vicinanza con sincera commozione.

Tutte le notizie di San Miniato

<< Indietro
torna a inizio pagina