Assaltò bancomat, arrestato a Bologna: a tradirlo dei calzini

omicidio sesto fiorentino

Un'operazione dei carabinieri di Pontremoli che si sta concludendo nella mattinata di oggi nella città di Bologna, ha permesso l'arresto di un componente di un commando criminale. L'uomo, un 29enne, aveva tentato di far esplodere uno sportello Atm nella provincia di Massa Carrara nel 2018 insieme ad alcuni complici. Secondo le prime ricostruzioni effettuate dai militari di Pontremoli nell'Operazione denominata ' Marmotta', il 29enne in passato avrebbe assaltato altri bancomat con la cosiddetta tecnica della 'Marmotta', ordigno esplosivo utilizzato dai malviventi per far esplodere i bancomat. Titolare dell'inchiesta è il sostituto procuratore di Massa Roberta Moramarco.

A tradire la banda l'impronta digitale in una confezione di un paio di calzini trovata in un'auto abbandonata nella notte in cui tentarono di far saltare il bancomat. I calzini erano stati utilizzati per coprire le scarpe così da non lasciare impronte digitali.

Tutte le notizie di Pontremoli

<< Indietro
torna a inizio pagina