Lo picchiano per riavere i soldi della marijuana, arrestati 3 estorsori

estorsione_pescia_2019_05_12___

Estorsione a Pescia, i carabinieri della locale stazione e del Norm di Montecatini hanno arrestato tre uomini di origine albanese nel pomeriggio di ieri. Si tratta di C.B., operaio 27enne del luogo, M.H. 20enne non occupato del luogo e M.Z., 22enne senza fissa dimora, tutti con precedenti di polizia a loro carico. L'antefatto risale a venerdì scorso, quando un coetaneo dei tre di origine tunisina e residente a Uzzano è stato pestato con calci e pugni per restituire 300 euro entro l'indomani (sabato). Il debito sarebbe nato da della marijuana non pagata dall'uomo. Questi però si è rivolto ai carabinieri di Pescia e da lì è nata la messinscena per poter arrestare i tre. Nei pressi del ponte Europa è avvenuto lo scambio, monitorato proprio dai militari che sono entrati in azione e li hanno arrestati. Il denaro oggetto dello scambio è stato recuperato e sequestrato e i tre arrestati sono stati trasferiti alla casa circondariale di Pistoia.

Tutte le notizie di Pescia

<< Indietro
torna a inizio pagina