Giro d'Italia, Viviani primo nella Vinci-Orbetello ma la giuria lo declassa: vince Gaviria

(foto di Danilo Puccioni per gonews.it)
(foto di Danilo Puccioni per gonews.it)

Ha vinto Elia Viviani la corsa che da Vinci portava a Orbetello, ma in realtà è arrivato primo Fernando Gaviria. Il ciclista italiano ha tagliato il traguardo prima di tutti ma la sua gioia è durata poco: la giuria lo ha declassato perché ha rilevato una scorrettezza nel cambio di posizione in volata.

Si è disputata oggi, lunedì 13 maggio, la terza tappa del Giro d'Italia, con partenza in mattinata da Vinci e arrivo in Maremma. Si è trattato della seconda prova in linea, nonché della seconda (e ultima) apparizione del Giro 2019 nell'Empolese Valdelsa. Dopo Vinci, il gruppo si è spostato a Empoli, Castelfiorentino, Montaione, Gambassi Terme e Certaldo, per poi passare nel Senese e infine nel Grossetano.

Non era stata una tappa ricca di colpi di scena, ma il finale è stato 'spettacolare'. Dopo il tedesco Pascal Ackermann (arrivato terzo dietro a Demare), è quindi Gaviria a vincere la tappa. Viviani continua il periodo sfortunato: è stato vicinissimo al successo anche ieri, quando proprio Ackermann lo ha battuto in volata.

Mantiene la maglia rosa lo sloveno Primoz Roglic. Domani l'ultimo tratto di Toscana nell'edizione centodue del Giro nella tappa tra Orbetello e Frascati.

Qui si può trovare la fotogallery della corsa odierna.

Tutte le notizie di Ciclismo

<< Indietro
torna a inizio pagina