Le domande degli empolesi ai candidati sindaco: il tema della sicurezza

brenda_baldi_cioni_poggianti_candidati_empoli_2019

Gli empolesi fanno le domande e i candidati sindaco rispondono. gonews.it ha raccolto nove domande tra la cittadinanza che porterà direttamente a Anna Baldi, Brenda Barnini, Beatrice Cioni e Andrea Poggianti. Ogni giorno, a partire da lunedì 13 maggio fino a martedì 21, uscirà la risposta dei quattro candidati sui temi che stanno più a cuore agli empolesi.

Le domande degli empolesi ai candidati sindaco
1. La sicurezza nel centro storico e nei parchi
2. L'ecomostro
3. Il mercato
4. Rivalorizzare il centro
5. Manutenzione delle strade
6. La sanità
7. Costo rifiuti troppo alto e sistema porta a porta
8. La municipale e l'Unione dei Comuni
9. L'immigrazione


Empoli non fa eccezione, come un po' in tutta Italia uno dei temi più sentiti dalla cittadinanza è quello della sicurezza: un italiano su quattro ha paura, e anche a Empoli la percezione di insicurezza aumenta. Il tema, cavallo di battaglia del centrodestra, non è certo sottovalutato dagli altri candidati. Il punto è sempre il solito: ci sentiamo insicuri perché aumenta la criminalità o perché ci dicono che sta aumentando? Ma che si tratti di percezione o di reale emergenza, la politica ha comunque il dovere di rispondere a questa richiesta: anche una cattiva percezione, infatti, peggiora la qualità della vita. Diverse, però, sono le spiegazioni del fenomeno, diverse le ricette per rispondere al problema e soprattutto diverso è il peso che questo tema ha all'interno del progetto di città dei quattro candidati. La prima domanda dei cittadini empolesi ai candidati sindaco è proprio quella della sicurezza nel centro storico e nei parchi della città: i candidati rispondono.

A cura di Giovanni Mennillo
Chiarastella Foschini
Margherita Cecchin

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina