Elezioni, i numeri in Toscana: 558 candidati, circa 2 milioni di elettori al voto

thumbnail_image001

Sono 558 i candidati sindaco nei 187 Comuni toscani che andranno al voto il 26 maggio prossimo per rinnovare le cariche amministrative. E’ quanto emerge dallo studio effettuato da Anci Toscana. Sono chiamati a votare circa 1 milione e 867mila cittadini sui 2 milioni 354.003 cittadini residenti nei comuni interessati, dei complessivi 3 milioni e 742.357 residenti nella  Regione.

Dei 558 candidati, 123 sono donne (22%) e 435 gli uomini (78%).

Per quanto riguarda l’orientamento politico, secondo i dati forniti dai Comuni, 197 candidati sindaco sono riconducibili a liste di centro sinistra (35,4%); 160 a liste di centro destra (29%); 113 a liste civiche (20%). Per i 5Stelle si presentano in 41 (7,3%); stesso numero per la sinistra (in 41 per il 7,3%); mentre per la destra i candidati sindaci sono 6 (1%).

In 7 comuni non ci sarà competizione poichè si registra un solo candidato sindaco: a Badia Tedalda, Chianni, Chiusdino, Chiusi della Verna, Monterotondo Marittimo, San Romano in Garfagnana, Sestino.

Su 142 sindaci ricandidabili, ben 115 si ripresentano al voto, tra cui 10 al terzo mandato; mentre sono 27 i restanti sindaci ricandidabili che hanno scelto di non presentarsi.

Delle 187 amministrazioni che saranno rinnovate, 25 sono della provincia di Arezzo; 35 di Firenze; 16 di Grosseto; 13 di Livorno; 20 di Lucca; 8 di Massa; 26 di Pisa; 5 di Prato; 10 di Pistoia; 29 di Siena. Tre i capoluoghi: Firenze, Livorno e Prato. L'eventuale doppio turno è previsto solo nei Comuni sopra i 15mila abitanti, che in questa tornata sono 35. Nelle amministrazioni sotto i 3mila abitanti (che in questo caso sono 56) il sindaco può ricandidarsi anche oltre i due mandati.

Il Comune più grande al voto è Firenze con 380.948 abitanti; il più piccolo è Careggine (Lucca) con 539.

Fonte: Anci Toscana - Ufficio stampa

Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro
torna a inizio pagina