Cimitero di Sant'Andrea, Cioni punta il dito: "Quasi mille tombe irraggiungibili"

cimitero_sant_andrea_empoli_sopralluogo_cioni_2019_05_16___3

La candidata sindaca della coalizione Buongiorno Empoli Beatrice Cioni interviene sulla delicata situazione del cimitero di Sant'Andrea, in via Val d'Orme a Empoli dove da mesi i cittadini non possono più fare visita alle tombe dei loro defunti.

"Circa 1000 tombe sono irraggiungibili dai cittadini. Da oltre due mesi i cittadini non possono più recarvisi perché un ala del cimitero di Sant'Andrea è bloccata da lavori che stentano a partire. Lavori attesi da anni e annunciati come veloci e risolutivi dall'Amministrazione comunale sindaco in testa.
Ma i discorsi li porta via il vento. Tante le cose che non quadrano.

- Non è mai stato esposto il cartello del cantiere con il quale si dovrebbe informare sulla gara, a chi, con quanti soldi, condizioni, tempi, progettisti, interventi previsti, comunicazioni enti, antinfortunistica dovrebbero essere fatti i lavori.

- Gli interventi, da oltre due mesi non sono mai seriamente iniziati e per quanto immaginiamo fosse stato previsto di fare (rifacimento intonaci dei soffitti e c.a. faccia vista esterno, impermeabilizzazione della copertura) in due mesi con una normale squadra di operatori si poteva ultimare il tutto.
I lavori sono stati sospesi per settimane perché effettuati solo con pochissimi lavoratori.

- Nonostante questa gestione a dir poco improvvisata, non giustificata e rallentata, per arrecare meno difficoltà ai cittadini nella visita ai propri morti invece di intervenire a zone e passare alla successiva una volta ultimata si è autorizzata, la ditta incaricata, a chiudere l'intero fabbricato di quasi un migliaio tombe ora tutte precluse, mantenendo una presenza di lavoratori ridotta e non continuativa.

Avevamo già informato la Sindaca e il consiglio comunale chiedendo spiegazioni. Per tutta la consiliatura abbiamo posto all'attenzione della giunta e delle commissioni consiliari la situazione dei cimiteri.

Continuano nella campagna annunci elettorali, "noi non perdiamo un minuto" ma se gli resta del tempo trovino il coraggio di farsi l'ennesimo selfie con sfondo il cimitero che è come se fosse "sequestrato" ai parenti de defunti. Agli annunci cialtroneschi da campagna elettorale segue l'incapacità di gestire e governare ciò che dicono".

Beatrice Cioni candidata sindaca Buongiorno Empoli

Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro
torna a inizio pagina