Contributo affitto, PaP Firenze: "Nardella copia linea leghista di Ceccardi"

potere al popolo

Potere al Popolo Firenze solleva dei dubbi sul bando per la concessione dei contributi per l'affitto pubblicato dall'Amministrazione Comunale, in merito ai requisiti di cui al punto 2 del bando.

Ecco la nota di PaP Firenze.

Il comune di Firenze ha pubblicato il bando per la concessione dei contributi per l'affitto, previsti per aiutare le famiglie con difficoltà a pagare canoni di libero mercato. Pur non essendo previsto a livello nazionale o regionale, il Comune ha agito di propria iniziativa, inserendo nella documentazione da presentare entro il 12 giugno, l'obbligo per i cittadini stranieri di produrre "idonea certificazione rilasciata dal Paese d'origine che attesti che tutti i componenti maggiorenni non italiani del nucleo familiare non possiedono immobili ad uso abitativo nel Paese di origine". 

In pratica il Comune ha scelto di escludere dal contributo la maggior parte delle famiglie straniere residenti a Firenze, visto che la certificazione in certi casi è difficile averla, e comunque sono pratiche lunghe. 
È lo stesso meccanismo messo in pratica, e rivendicato, dalla sindaca leghista Ceccardi di Cascina per tentare di escludere i cittadini stranieri dalle assegnazioni di case popolari.
La capolista al Comune per Potere al popolo, Francesca Conti, commenta: "Un ulteriore passo nella rincorsa di Nardella e della sua amministrazione alle politiche xenofobe e razziste della Lega. Altro che telecamere e zone rosse, vogliamo diritti per tutti e nessuna discriminazione!"

Fonte: Potere al popolo Firenze

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina