Autismo, parte il progetto 'Imagine' anche per la Toscana Centro

IMG_20190518_101707

Sabato 18 maggio è partito il progetto "Imagine" anche per la zona Toscana Centro. Il primo dei quattro incontri si è svolto a Fucecchio. Quattro incontri che vorranno portare i genitori ad una maggiore consapevolezza per essere determinanti nella costruzione e realizzazione del progetto di vita per il proprio figlio.

Ecco "Imagine", si parte anche noi. Dopo la zona Sud ovest della Toscana, con la riunione a Siena, ecco la riunione per la zona centro della Toscana, a Fucecchio. Il prossimo incontro sarà a Prato. Questo progetto è stato voluto fortemente da Autismo Toscana, e tocca a me, che ne sono orgogliosamente il presidente ormai da tanti anni, introdurre questo incontro. Lo abbiamo voluto e lo abbiamo scritto. Sentiamo forte l'appuntamento, lo sentiamo importante proprio qui, nel nostro gruppo. Ci sono in Toscana sicuramente realtà associative  più organizzate e più forti, ma "Imagine" nasce da noi, dal lavoro e dal pensiero di un gruppo di genitori che fortemente vogliono per i propri figli e per se stessi una vita diversa  da quella preconfezionata dai servizi. Per questo hanno iniziato a gettare il cuore oltre l'ostacolo, ad osare l'impossibile, ad affrontare la vita come "soggetti desideranti" e non come oggetti da curare. "Soggetti desideranti", voglio usare questa definizione di Varis Rossi un nostro amico, che ben raffigura i nostri figli. E così abbiamo iniziato a correre in avanti, a pensare diversamente la nostra vita, a pensarla come vita. I servizi hanno inizato ad arrancare dietro le nostre richieste per poi inspiegabilmente resistere.

Noi siamo qui e andiamo e andremo avanti. Tutte queste resistenze che abbiamo avuto però non ci fermeranno, possono solo rallentare un cammino di giustizia e di diritti. Solo rallentarlo. Alla fine il diritto e la giustizia vincono sempre e per questo noi stiamo facendo la nostra parte.

Tutte le notizie di Fucecchio

<< Indietro
torna a inizio pagina