Prima del Teatro finanziato a Pisa, Altini: "Centrodestra per un nuovo inizio culturale"

Michele Altini
Michele Altini

“Sorprende che il Comune di San Miniato non abbia trovato il denaro necessario per finanziare una prestigiosa iniziativa tradizionale della città come Prima del Teatro, la Scuola Europea per l’Arte dell’Attore, giunta alla sua 35 edizione. Sorprende non solo per la scarsa sensibilità mostrata verso la cultura, ma anche perchè in questa campagna elettorale dal candidato di centrosinistra viene garantito in ogni sede che il bilancio comunale è a posto”.

“Come ha dichiarato la presidente della Fondazione Teatro di Pisa, Patrizia Paoletti Tangheroni, il Comune di Pisa è intervenuto per assicurare alla Fondazione Teatro Verdi il budget per rendere possibile questo evento, destinato ai corsi e al laboratorio teatrale, che invece il Comune di San Miniato aveva fatto mancare. Diciamo che il Comune di Pisa ha svolto una meritoria azione di sussidiarietà, permettendo quindi che la manifestazione si possa svolgere il prossimo luglio senza intoppi sotto la Rocca”

“E’ un errore strategico per il nostro territorio non aver concesso questo finanziamento per la cultura, che significa comunque anche un ritorno economico, come è stato per tutti gli anni scorsi. Non solo noi non faremmo mai mancare soldi alla cultura, ma nel nostro programma è chiaramente stabilito che le iniziative culturali a San Miniato saranno un punto centrale della nostra amministrazione, non solo da sostenere ma anche da sviluppare con, per esempio, mostre di opere di grandi musei e gallerie”

Michele Altini, candidato sindaco centrodestra San Miniato

Tutte le notizie di San Miniato

<< Indietro
torna a inizio pagina