#Restiamo umani, striscioni anti-Salvini a esposti Cascina

Foto da Facebook
Foto da Facebook

La protesta degli striscioni arriva anche a Cascina, prima roccaforte leghista della Toscana, città amministrata dalla sindaca Susanna Ceccardi, segretaria regionale della Lega.

Sono una quindicina gli striscioni, sulla maggior parte dei quali c'è scritto "Restiamo umani" firmati con la Z di Zorro. Il personaggio è preso in prestito dai contestatori del leader del Carroccio dall'introduzione alla biografia di Matteo Salvini, che racconta di un pupazzetto di Zorro che fu rubato al vicepremier quando era all'asilo.

Un movimento che vuole sensibilizzare contro i disvalori dell'estrema destra, come recitano alcuni post sui social. L'iniziativa è detta anche 'Lenzuolata cascinese'. Sul post che sta rimbalzando sui social si legge: "Restiamo umani è invito alla riflessione prima del voto, ma anche una inevitabile critica a chi ha amministrato negli ultimi anni il territorio, rappresentante di una politica ritenuta inadeguata a gestire le urgenze della contemporaneità.
I manifesti ci ricordano che le scelte di ognuno sono importanti per mantenere viva la dignità delle persone, il rispetto di noi stessi e degli altri. Solo aprendo i cuori e le menti, potremo costruire il futuro che vogliamo, di pace."

Tutte le notizie di Cascina

<< Indietro
torna a inizio pagina