Rischio idrogeologico e temporali, allerta meteo gialla in Toscana

allerta_meteo_1Oggi è giorno di elezioni, ma anche di notizie importanti dalla protezione civile. Per quanto riguarda la giornata di domani, lunedì 27 maggio, ci sarà allerta gialla per il meteo in gran parte della Toscana. Per quanto riguarda il rischio idrogeologico, l'allerta riguarda tutta la Regione fuorché la provincia di Massa Carrara e parte della provincia di Lucca (in particolar modo la Garfagnana): il resto della regione, come si vede dalle cartine, è 'giallo'.

Per quanto concerne i temporali, l'allerta è meno estesa. La parte sud della provincia di Livorno, la Valdicecina, la Valdichiana, tutte le province di Siena e Grosseto dovranno fare attenzione alle forti piogge.

Allerta meteo, i fenomeni previsti

Oggi e domani instabile per la presenza di una vasta area depressionaria sul Tirreno centro-meridionale.
PIOGGIA: oggi, domenica, precipitazioni diffuse su tutto il territorio. I fenomeni risulteranno di intensità debole o al più moderata. Possibili locali rovesci più probabili sulle zone centro-meridionali e costa. Cumulati medi e massimi previsti:medi attorno significativi su tutto il territorio, salvo zone di nord-ovest dove risulteranno inferiori; massimi: non elevati possibili su sulle zone appenniniche, versanti orientali in particolare, su costa e zone centro-meridionali; inferiori altrove. Domani, precipitazioni sparse in mattinata di intensità debole o al più moderata. Dal pomeriggio fenomeni più diffusi anche a carattere di rovescio temporalesco, in particolare su tutte le aree centro-meridionali. Cumulati medi e massimi previsti: medi attorno a significativi su tutto il territorio; massimi: fino a elevati sulle zone appenniniche, versanti orientali in particolare e zone meridionali in concomitanza dei temporali.
TEMPORALI: oggi, domenica, niente da segnalare. Domani, nel pomeriggio, temporali sparsi sulle zone meridionali, localmente di forte intensità. Possibili colpi di vento e grandinate.

allerta_meteo_2

Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro
torna a inizio pagina