Informazione pubblicitaria

Proteggere la vista fin da piccoli: Ottica Colpo d'Occhio ci spiega i giusti consigli

milunka_ottica_colpo_d-occhio_mag19

RIASCOLTA LA PUNTATA ANDATA IN ONDA SU RADIO LADY

Un'altra giornata con i tanti utili consigli di Milunka Tasev di Ottica Colpo d'Occhio: nella puntata di Liberi Tutti, condotta da Irene Rossi e andata in onda su Radio Lady, parliamo della vista e dei bambini.

Quando si nasce non si vede molto, solo a distanze molto vicine come 15-20 cm. Diventa molto annebbiato anche il volto della mamma. I piccoli si aiutano con tutti gli altri sensi. Dal terzo mese la vista si sviluppa maggiormente e a sei mesi i bimbi riconoscono il volto di chi li tiene in braccio, abituandosi anche a voce e odore.

Per avere la vista come da adulti serve un po' di tempo. Al di sotto dei 4 anni raramente il visus monocularmente supera i cinque decimi. I bambini infatti usano principalmente la visione da vicino e raggiungono i 10/10 a 6-7 anni.

Nell'ambulatorio di Ottica Colpo d'Occhio si può misurare la vista anche in relazione all'età con degli screening, ottico-optometrici e ortottici. Per coinvolgere il bimbo ci sono dei giochi per poterli far interagire durante la visita, come delle tabelle con i disegni.

Quando ci sono dei problemi di vista per i più piccoli, fortunatamente oggi gli occhiali sono ben accetti e i bambini li indossano senza noie.

Se il piccolo ha problemi di vista lievi a entrambi gli occhi e simmetrici (ad esempio otto decimi sul destro e sul sinistro), talvolta non si interviene perché non corriamo il rischio che un occhio si sviluppi meno dell'altro. Se un occhio si sviluppa troppo rispetto all'altro (occhio pigro), si deve intervenire con la correzione tramite lenti per 'riallineare' la vista oppure con dei bendaggi o degli esercizi.

Quando si fanno i primi controlli?

Il primissimo controllo lo fanno in ospedale entro i due giorni, vedendo il riflesso pupillare. Si suggerisce poi il secondo controllo a 2 anni, poi a 4 e a 6 anni, quando l'occhio si è sviluppato perfettamente. Dopo il recupero è lentissimo oppure non c'è, dunque serve l'intervento combinato tra i vari professionisti: ottici, ortottisti e oculisti

Entro i 15 e 16 anni i controlli vanno fatti fare sempre anche dall'oculista, perché di solito utilizzano le gocce midriatiche e bloccano la possibilità di 'mettere a fuoco' e compensareeventuali difetti. L'ottico è sempre utile per altri interventi, come uno screening per capire se è necessario correre dall'oculista per difetti o problemi di vista. L'ortotista, altra figura professionale che studia l'occhio, approfondisce la riabilitazione e i muscoli che intervengono durante i vari movimenti oculari.

Lenti od occhiali per correggere i difetti?

I difetti elevati nei bambini molto piccoli solitamente vengono corretti con le lenti a contatto della durata di un mese, poi da cambiare. Altrimenti, quando possibile, si suggerisce di indossare gli occhiali. Comunque è l'oculista che deve fare una valutazione del caso.

Occhiali da sole per bambini

Sempre per proteggere la vista, esistono anche gli occhiali da sole da bambini. I consigli di Milunka: rivolgersi sempre all'ottico per l'acquisto degli occhiali da sole, possibilmente polarizzati perché migliori per la qualità della vista, e con le lenti infrangibili. Talvolta nei negozi di abbigliamento o nelle farmacie possiamo trovare degli occhiali da sole per bimbi che non hanno tutte le certificazioni necessarie oltre all'etichetta CE, che identifica la produzione all'interno della Comunità Europea.

Milunka ci dà appuntamento su Radio Lady giovedì 30 maggio alle 15.30: in diretta tanti consigli e info utili per i nostri occhi


Da Ottica Colpo d'Occhio tra maggio e giugno si terranno delle giornate promozionali dedicate alle migliori firme per i tuoi occhiali. Oltre ad uno sconto sulla collezione nuova, inoltre sarà presente il responsabile della linea del giorno a spiegare le particolarità con l’intero campionario disponibile.

Il prossimo 25 maggio sarà la volta di Fendi + Jimmy Choo, invece a giugno si debutta sabato 1 con Tommy Hilfiger.

La settimana successiva, e cioè 15 giugno sarà il turno di Miu Miu e Prada.

Poi seguiranno venerdì 21 giugno Ray Ban, sabato 22 giugno Tom Ford e Swarovski, 23 giugno Persol, chiudendo gli eventi con sabato 29 giugno Dolce e Gabbana.

Ottica Colpo d'Occhio

Ottica Colpo d'Occhio


ottica colpo occhio1otticacolpodocchio.com
ottica.colpodocchio@gmail.com Social-Media-icons-1-420x280
viale Centofiori (fronte Asl) – 50056 Montelupo Fiorentino, Firenze
0571 911068 |  377 1406216 WhatsApp_logo-vertical

 

torna a inizio pagina