Ebbe figlio con 15enne, processo a porte chiuse: l'imputata di Prato non ci sarà

Processo a porte chiuse per la vicenda che ha coinvolto la donna di Prato accusata di violenza sessuale su un 15enne con il quale ha avuto un figlio. La donna non dovrebbe essere presente in aula, ci sarà invece il marito imputato di false dichiarazioni a ufficiale di stato civile per aver affermato di essere il padre del bambino avuto dalla moglie con il 15enne. Gli avvocati della donna annunciano che mostreranno al giudice alcuni documenti ritenuti utili per attenuare la misura degli arresti domiciliari.

Tutte le notizie di Prato

<< Indietro
torna a inizio pagina