Greve Opera Accademy, Katia Ricciarelli in due vesti: cantante e docente

katia_Ricciarelli_Greve_Opera_Accademy__1

Con la sua eleganza e la sua raffinatezza Katia Ricciarelli ha inaugurato l’estate lirica di Greve in Chianti. Lo ha fatto in veste di cantante ma soprattutto di docente nel corso dell’attività di formazione e perfezionamento rivolta alle giovani promesse del canto lirico internazionale. L’intramontabile icona dell’opera, nota in Italia e all’estero come soprano e attrice, è stata la regina del programma artistico che anche quest’anno si propone di regalare a cittadini e turisti spettacoli di altissimo livello a Firenze e a Greve, in piazza Matteotti, nella chiesa di Santa Croce e nel Teatro Boito. Il ricco cartellone del Greve Opera Accademy, in programma fino al 5 luglio, rinnova il sodalizio tra il Chianti e gli Stati Uniti grazie al progetto che da anni lega obiettivi culturali, risorse e spazi pubblici messi a disposizione dal Comune, dalla scuola di Musica di Greve in Chianti, dal Connecticut Lyric Opera e dal Connecticut Chamber Orchestra.

La faculty del Summer Music Academy & Chamber Music Studies è composta da prestigiosi docenti tra cui Katia Ricciarelli che ha preparato i cantanti partecipanti alla Master Classe sull’esibizione di alcuni brani tratti dalle opere “Suor Angelica” e “Gianni Schicchi”, composte da Giacomo Puccini tra il 1917 e il 1918. Gli altri docenti, altamente qualificati e di provenienza internazionale, sono Armando Ariostini, Jurate Svedaite, Steve Fredericks e Levi Hernandez. Il violinista Adrian Sylveen, fondatore e anima del gruppo, e il regista Jan Mason hanno curato la direzione artistica e lo stage. Le esibizioni saranno accompagnate al piano dai musicisti Luciano Laurentiu e Blake Hansen, il festival vede la partecipazione di Brunilda Myftary e del violinista Luca Rinaldi in veste di guest artist. Fanno parte della Master Class Paulo Bellocci, Rugiada Lee, Erik Rousi, Giacomo Benedetti.

I prossimi appuntamenti della kermesse Greve Opera Academy sono previsti il 27 giugno al Teatro Boito alle ore 21.30, il 30 giugno nella chiesa di Santo Stefano a Firenze alle ore 21, il 2 luglio in piazza Matteotti alle ore 21.30. Evento conclusivo della rassegna il concerto nella chiesa di Santa Croce di Greve in Chianti, previstoil 5 luglio alle ore 21.15 con l’Orchestra da Camera di Greve in Chianti e i virtuosi del Connecticut, in collaborazione con il coro del Teatro Garibaldi e la direzione di Alessandro Papini. Gli spettacoli in piazza Matteotti e nella chiesa di Santa Croce sono gratuiti.

Fonte: Ufficio stampa

Tutte le notizie di Greve in Chianti

<< Indietro
torna a inizio pagina