Firmato l'accordo, l’ex Mercato dei Fiori torna a disposizione del comune di Pescia

ex_mercato_fiori_pescia_firma_2019_06_24

Con le firme del comune di Pescia e della Cmsa, torna nella piena disponibilità l’ex-Mercato dei Fiori e, a breve, partiranno i lavori del primo lotto di riqualificazione funzionale dell’ex-Mercato dei Fiori di Pescia, per un importo di 1 milione e 150mila euro .

La mattinata di oggi (lunedì 24 Giugno 2019) è stata quella decisiva : il presidente di Cmsa Sirio Orsi e il sindaco di Pescia Oreste Giurlani hanno chiuso la trattativa che andava avanti da tempo, salvo rallentare e avere una brusca e pericolosa frenata durante il periodo commissariale.

Il comune ha versato 520mila euro per il progetto esecutivo del primo lotto funzionale e il preliminare del progetto del secondo lotto della ristrutturazione dell’architetto Adolfo Natalini  e la cooperativa di costruzione  ha posto fine a ogni pendenza con l’amministrazione comunale, per un project financing nato nel 2005 per la trasformazione della struttura in un centro commerciale.

“Per la città è una notizia eccezionale – ha sottolineato il sindaco Oreste Giurlani durante la conferenza stampa - perché viene restituita ai cittadini una struttura importante, con oltre 1500 metri quadri coperti, nel centro cittadino, che l’amministrazione comunale utilizzerà per diverse funzioni, comunque a disposizione della collettività. Per Pescia è un momento storico perché dopo avere scongiurato il suo utilizzo come supermercato, l’ex-Mercato dei Fiori torna di fatto nel patrimonio pubblico con un progetto che si compone di due lotti. La conclusione del primo darà comunque la possibilità del suo pieno utilizzo già nel 2020”.

Per il primo lotto il comune può disporre dello stanziamento della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia di 900mila euro che rischiavano di andare perduti, visto lo stallo in cui versava la situazione legata alla storica struttura. Verrà realizzata una vera e propria piazza dei bambini con spazi disponibili per giochi e attività culturali dei più piccoli e non solo, in assoluta sicurezza e in un ambiente concepito per il razionale e evoluto sfruttamento dei volumi.

In modo particolare la prima fase di interventi prevede l’installazione di un pavimento multiuso, il consolidamento della volta di copertura, elemento di pregio e centrale nella storia dell’architettura essendo il primo esempio di una scelta di questo tipo, degli speroni in cemento e la sistemazione della illuminazione artistica e in generale della componentistica, anche in previsione dei nuovi utilizzi. Tutti interventi che senza la firma di oggi non sarebbero potuti partire.

“Vista l’importanza di questo progetto e le tante problematiche che ha sollevato nel corso del tempo, faremo a breve una assemblea pubblica per spiegare nel dettaglio interventi e prospettive dell’ex-Mercato dei Fiori- conclude Giurlani-. “

Fonte: Comune di Pescia

Tutte le notizie di Pescia

<< Indietro
torna a inizio pagina