Lavori Fi-Pi-Li, il centrodestra a Montelupo accusa "errori notevoli per la gara d'appalto"

daniele_bagnai_

E’ ormai del tutto evidente che la Regione Toscana ha fatto errori notevoli di valutazione nell’indire la gara di appalto per i lavori di messa in sicurezza della FI-PI-LI, attualmente interessanti il tratto Ginestra-Montelupo per poi spostarsi verso Empoli.

Il capitolato non ha previsto, nonostante si sapesse che nel periodo estivo il transito veicolare si intensifica, l’apertura dei cantieri per tutta la giornata, in modo da ridurre i tempi di esecuzione, se proprio non si poteva scegliere un periodo di minore tensione veicolare.

Il gruppo consiliare Montelupo nel Cuore - Centrodestra per Montelupo ha presentato un ordine del giorno per sollecitare il sindaco e la giunta a intervenire presso la Regione Toscana affinchè ci si adoperi per intensificare i turni di lavoro e la presenza delle maestranze, al fine di ridurre i tempi di effettuazione , considerando che anche la scelta di itinerari alternativi determina in talune fasce orarie intasamenti in prossimità del centro cittadino (nel caso di specie in uscita da Lastra a Signa e in prossimità di Montelupo).

L’errore della stazione appaltante e l’invito a rivedere modi e tempi di intervento non sono soltanto da parte di forze politiche di opposizione ( pensiamo alla raccolta di firme promossa dal consigliere regionale di Forza Italia Marco Stella e a ordini del giorno analoghi che si preannunciano anche in altri comuni), ma anche di associazioni di categoria ( ad esempio la CNA) , perché rappresentano interessi diffusi che speriamo vengano debitamente ascoltati.

Daniele Bagnai, Montelupo nel Cuore - Centrodestra per Montelupo

Tutte le notizie di Montelupo Fiorentino

<< Indietro
torna a inizio pagina