Staffetta Vinci-Amilly, mille km in onore di Leonardo

leonardo_vinci_prato_museo_tessuto_1

Un’impresa che definire epica è riduttivo. Un’idea geniale nata per celebrare un genio e che legherà indissolubilmente due paesi, già profondamente uniti da un legame più forte di ogni confine e di ogni barriera.

Stiamo parlando dell’incredibile corsa “Sulle tracce di Leonardo” che tramite una staffetta a piedi e in bicicletta senza interuzioni coprirà l’abissale distanza, solo chilometrica (circa 1000 Km.), che separa Calcinaia dal suo paese gemello, Amilly (situato a poche decine di km da Parigi).

Un’iniziativa nata per ricordare i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, il celeberrimo artista e inventore di origine fiorentina ma ospitato per lungo tempo anche in Francia.

E proprio dalla casa natale di Leonardo, ad Anchiano, Lunedì 1 Luglio alle 8.00 prenderà via il Rallye, che sarà composto da una nutrita schiera di podisti e ciclisti transalpini e italiani.

La partenza vera e propria, quella più ufficiale, avverrà però a Calcinaia alle ore 11.00 di Lunedì 1 Luglio in Piazza Indipendenza, alla presenza della Vice Presidente della Regione Toscana, Monica Barni, del Presidente della Regione Centro-Val di Loira, Fraçois Bonneau, del consigliere della Regione Centro Val di Loira, Jalila Gaboret, del Sindaco di Calcinaia, Cristiano Alderigi, dell’Assessore al Gemellaggio, Flavio Tani e dell’Assessore del Comune di Amilly, Jean-Charles Lavier.

Sotto le bandiere dell’Europa, della Francia e dell’Italia la corsa partirà poi alla volta di Amilly, dove arriverà Sabato 6 Luglio proprio in occasione della Festa dell’Europa di Amilly che avrà all’onore quest’anno la Regione Toscana.

Anche una piccola rappresentanza dei dipendenti del Comune di Calcinaia accompagnerà la staffetta.

Tutte le notizie di Vinci

<< Indietro
torna a inizio pagina