Dopo di noi, appartamento a Carrara dove le persone con disabilità vivono in autonomia

Dopo_Di_Noi_Appartamento_carrara_Disabilità__1

Un appartamento dove le persone con disabilità ribadiscono con i gesti della quotidianità il loro pieno diritto ad autorappresentarsi e a decidere del proprio futuro. In via Toniolo ad Avenza (Carrara) è stato inaugurato stamani lo spazio che serve alla realizzazione di percorsi di vita autonoma, un progetto di Anffas Massa Carrara ad Avenza che è stato realizzato grazie al fondamentale sostegno della Fondazione Marmo Onlus.

Questo importante traguardo fa parte del progetto “Luoghi Comuni”, di cui è capofila la ASL Toscana Nord Ovest Zona Apuane e vede le persone con disabilità protagoniste attive delle scelte di ogni giorno, uno snodo essenziale per il raggiungimento degli obiettivi concordati.

“Essere parte integrante del territorio in cui si investe e si lavora è una condizione non solo materialmente ma anche moralmente doverosa - Dichiara Erich Lucchetti, presidente della Fondazione Marmo - È per questo che come imprenditori abbiamo dato vita alla Fondazione Marmo, cioè ad uno strumento che potesse intervenire a fianco di chi aiuta gli altri in maniera più sistematica e strutturata. L'iniziativa di oggi è solo uno degli esempi dei settori in cui ci stiamo impegnando, ma la cosa più importante è che ci siano associazioni come Anffas che ogni giorno si battono per aiutare chi ne ha bisogno. Esperienze che noi sosteniamo proprio perché ci mostrano coi fatti che dove c'è solidarietà e impegno si può migliorare la qualità della vita delle persone.”

“Stiamo aggiungendo un tassello a un mosaico che è iniziato nel ’68 quando un gruppo di genitori ha fondato Anffas a Massa Carrara per cercare di dare risposte ai loro figli consapevoli che ogni persona con disabilità ha necessità  di interventi individualizzati meglio se all’interno di strutture adatte a conseguire obiettivi specifici - commenta Fiorella Nari, presidente di Anffas Onlus Massa Carrara - L’inaugurazione di oggi rappresenta il coronamento di un percorso che è iniziato qui da noi dieci anni fa, ben prima che fosse promulgata la legge sul Dopo di Noi. L’obiettivo ora è fare in modo che queste persone possano essere davveroin grado di andare a vivere da soli. Sappiamo bene che i bisogni sono tanti e che le esigenze variano a seconda dell’età”.

Anffas è partner della ASL Toscana Nord Ovest zona Apuane e della Società della salute della Lunigiana nei progetti per il Dopo di Noi denominati “Luoghi comuni” e “Anch’io posso”.  Alla base della progettazione c’è  il lavoro di rete tra  Azienda ASL, i Comuni della Zona delle Apuane e le Associazioni del terzo settore.

Fonte: Ufficio stampa

Tutte le notizie di Massa Carrara

<< Indietro
torna a inizio pagina