Truffa dello specchietto, denunciato 34enne nel Chianti

carabinieri_posto_di_blocco_generica_2019_07_05

Un'altra vittima e un altro caso di truffa dello specchietto, stavolta nel Senese. A Castellina in Chianti ieri (giovedì 4 luglio) i carabinieri hanno denunciato per truffa un 34enne. L'uomo, residente in provincia di Roma, è un commerciante ambulante con già diverse denunce a carico; i militari si sono mossi dopo la querela di un 58enne imprenditore tedesco, ospite di una struttura del Chianti.

Transitando lungo la SS 222, in località Monistero, nell’affiancare una VW Golf mal parcheggiata a bordo strada, il 58enne ha udito il botto sulla fiancata della propria autovettura, provocato dal lancio di un sassolino da parte del malfattore. Fermatosi, l'uomo è stato raggiunto dal truffatore che lo ha accusato della la rottura dello specchietto retrovisore.

Dopo un breve conciliabolo, condito dalle vivaci rimostranze dell’impostore, la vittima ha tirato fuori 300 euro in contanti a risarcimento del presunto danno. Solo dopo qualche minuto si è resa conto di essere stata ingannata, quindi si è recata dai carabinieri. In caserma ha potuto riconoscere il malfattore, che è stato così denunciato.

 

Tutte le notizie di Castellina in Chianti

<< Indietro
torna a inizio pagina